Zarate, la carta da giocare nella ripresa

Mauro Zarate non è affatto uno dei peggiori giocatori come viola nell’ultimo periodo in quanto a rendimento. Eppure, nonostante l’infortunio di Babacar, anche ad Empoli l’attaccante argentino sembra destinato a partire dalla panchina, poiché in zona offensiva viola sembrano coperti con Borja Valero e Ilicic in supporto del rientrante dalla squalifica Kalinic. Quello che c’è da sottolineare è che comunque l’impiego di Zarate a partita in corso è il più delle volte una scelta tecnica ben specifica, poiché il giocatore, con la sua velocità e il suo dribbling, può mettere in grossa difficoltà l’avversario quando quest’ultimo comincia ad accusare la stanchezza. Dopotutto, senza contare l’ultima presenza dal 1′ in Fiorentina-Verona dove nell’0ccasione segnò il gol del momentaneo vantaggio dei viola, contro Carpi e Inter, è stato grazie al suo ingresso che sono arrivati in tutto sei punti fondamentali…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*