Zarate: “Sono triste, non possiamo buttare via questi punti. La squadra non riusciva a giocare ed è arrivata la beffa”

Piuttosto giù di morale Mauro Zarate, che analizza così la partita a Radio Bruno: “Sono triste perché era una partita che dovevamo vincere, in casa, non possiamo lasciare questi punti. Credo che non abbiamo fatto una grandissima partita, dopo il primo gol siamo migliorati un po’ ma nella ripresa dovevamo essere più precisi noi attaccanti e raddoppiare. Non l’abbiamo segnato e poi è arrivato il loro gol. Io sono tornato spesso indietro perché devo farlo, per dare una mano; questa squadra vuole sempre giocare però oggi non è riuscita a farlo. Fiducia per Frosinone? Certamente, lotteremo fino alla fine”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. la tristezza deve trasformarsi in rabbia positiva!! a frosinone per vincere e ripartire!! comunque cari giocatori dovete capire che si deve giocare da squadra e non da soli!! tutti palleggiatori, tutti solisti!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*