Zarate: “Vedere Babacar segnare mi ha fatto esplodere di gioia. Una dedica per l’assist? E’ fin troppo facile…”

Zarate in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Come anticipato da Fiorentinanews.com, domenica mattina, Mauro Zarate ha ritrovato l’abbraccio della moglie Natalie e dei figli, che sono tornati a Firenze. Una notizia importante per l’attaccante della Fiorentina, che domenica scorsa è pure tornato ad essere uno dei protagonisti attivi della squadra, servendo l’assist per il gol decisivo di Babacar contro il Palermo. “Questi sono giorni belli – le parole di Zarate sono riportate dal Corriere dello Sport-Stadio – siamo finalmente tutti uniti con la mia famiglia. Vedere Babacar segnare mi ha fatto esplodere di gioia. L’assist? A chi lo dedico? Facile, a mia moglie. Poi Maurito ha confermato di essere “stato sempre bene” e di non essere “mai fuggito”, “perché voglio dare il mio contributo alla squadra, nella misura possibile…”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Alessandro, Toscana

    Gente, Zarate in questi mesi era solo a Firenze, moglie e figli erano in argentina per le cure della moglie, secondo voi anche se “stava bene” fisicamente, c’era con la testa? E se Sousa aspettasse proprio questo? Cioè la riunione familiare per vedere se finalmente di testa poteva di nuovo averlo al 100%?
    Per vostra informazione la moglie ed i figli sono finalmente tornati a Firenze solo pochi giorni fa!
    E guarda caso Sousa non gli ha fatto fare i soliti 3/5 minuti alla fine ma lo ha messo in campo gli ultimi 15, secondo me proprio per vedere come stava di testa in un momento difficile per la squadra.

  2. Gli stavo già bestemmiando dietro per la sua sociopatia calcistica, uno dei giocatori meno intelligenti della storia del calcio, Zarate, ma poi ha messo quella palla all’ultimo minuto che vale più di mezzo gol. Che Dio ti benedica, Zarate.

  3. ligure viola

    L’imprevedibilità di Zarate è utilissima in un attacco come il nostro. Spero che in coppa lo schieri dall’inizio insieme a Chiesa al posto di Ilicic e dell’inutile Tello.

  4. Sono sempre stato prò Sousa ma deve capire che bisogna cambiare basta con giocatori inutili come Tello o che non corrono come Ilicic o Badelj proviamo Chiesa Zarate Cristoforo .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*