Questo sito contribuisce alla audience di

Zarate via ma l’attacco viola va bene così: la Fiorentina non si muove, a meno che…

E così Mauro Zarate se ne va: lascerà Firenze nelle prossime ore per aggregarsi al Watford, in Premier League. La sua esperienza in riva all’Arno è durata un anno, tra giudizi contrastanti e qualche colpo d’autore; proprio quando sembrava che Sousa gli potesse dare spazio, in estate, ecco i problemi della moglie ed un recupero graduale ma che non gli ha consentito di scendere in campo a sufficienza. E’ stato lo stesso argentino a cercare una via d’uscita, poiché da subentrante si sentiva le ali tarpate e la Fiorentina lo ha accontentato, anche a cuor più leggero dopo la permanenza di Kalinic. Difficile, o quantomeno improbabile ad ora, che la società viola cerchi un sostituto, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione: verrà data fiducia ovviamente a Federico Chiesa, con Bernardeschi, Ilicic e Tello a completare la rosa dei trequartisti, oltre a Kalinic e Babacar da prime punte. Tutto ciò a meno di clamorose occasioni che il mercato dovesse presentare ma che ad oggi sono di difficile previsione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Senza rimedi in difesa si rischia grosso. Ieri due paratone di Tata e due svarioni dei loro attaccanti non ci hanno punito. Con il Chievo ce lo possiamo permettere, e si vince lo stesso 3-0, ma coi quelle davanti errori così marchiani si pagano, e cari. A meno che lassù in alto si sia già tirati i remi in barca dopo aver vinto il nostro piccolo “scudetto” con la Juve…e si pensi già al prossimo anno.

    PS. Nella vicenda Kalinic il merito della dirigenza è ZERO, lo vendevano anche a meno. Diciamo che Firenze è unica ed è questa la nostra “plusvalenza”.

  2. Almeno mi auguro che con i soldi di Zarate comprino un difensore decente e un esterno sinistro vero! Ma penso sia un’utopia!

  3. Fracazzo da Velletri

    Ennesimo errore di questa disgraziata stagione!!
    Auguri Zarate meritavi di più ma con questo allenatore che preferiva Tello c’era poco da fare!!i 4 gol parlano per te anche quelli di Tello parlano per lui e per chi lo fa giocare oltreché per chi tace in società.
    Vergognosa poi la motivazione ?plusvalenza di 500 mila euro e risparmio sull’ingaggio! !
    Ennesima prova di pezzentismo !!!!

  4. cioè dopo aver parlato per 3 settimane di kalinic, si rimane con la stessa squadra di prima,
    senza terzini decenti (anche a sinistra) e con gonzalo che sa di dover andar via..
    speriamo che almeno sousa continui con la formazione vista contro la juve…, logica e soprattutto senza tomovic,tello e ilicic…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*