Questo sito contribuisce alla audience di

Zeman: Non bisognerebbe giocare allo Juventus Stadium. Moggi ha fatto fallire tanti club”

Torna a parlare Zdenek Zeman, attualmente allenatore del Pescara, e lo fa al Corriere della Sera con parole mai banali e dure soprattutto nei confronti della Juventus e sul fatto che all’interno dello stadio bianconero sono esposti anche gli scudetti revocati: “Sarebbe normale intervenire, non giocare lì. Io sono uno che cerca di rispettare le regole e le decisioni degli altri. Anche io sono stato squalificato per tre mesi e l’ho accettato”. Ma Zeman non si ferma qui e prosegue: “Il calcio non è più sport ma un’industria acchiappasoldi. Quando io allenavo a Roma gli stadi erano pieni mentre oggi c’è poca gente: si vede che ritengono il calcio poco interessante. Moggi? E’ tornato in Albania ma anche in Italia ha a disposizioni giornali, tv e radio. Non capisco chi lo cerca, per me ha fatto fallire tanti club“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Un UOMO con la schiena dritta. Cosa rara nel calcio

  2. Lasciamo stare i gradoni……
    Zeman rimane una voce fuori dal coro che dice cose condivisibili. Che piaccia o meno.

  3. francescobellino

    Doveva venire da noi.

  4. Albertoviolaclubroma

    Perché all’Olimpico di Roma e Lazio si dovrebbe giocate? Ne hanno fatte più loro che se non fosse la città della capitale dovrebbero stare entrambe in lega pro.Comunque secondo me allenatore obsoleto, ancora co sti gradoni ! Quest’ anno a Pescara ha fatto più danni della grandine.
    Buono per lo spettacolo non per la classifica.

  5. Zeman è esattamente così non si dovrebbe giocare ne a torino…ne loro venire a FIRENZE…due partite perse a tavolino!…pazienza!?….ma vuoi mettere la soddisfazione di non vedere al FRANCHI quei gobbacci!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  6. NUMERO UNO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*