Zenga è un fiume in piena: “Io poco cattivo? E Montella che ride anche quando perde allora?”

Zenga

Non è ancora andato giù l’esonero dalla panchina della Samp a Walter Zenga (giunto per altro dopo il k.o. contro la Fiorentina), che al Secolo XIX si toglie qualche sassolino dalla scarpa, in particolare riferendosi all’ex allenatore viola Montella: “In Italia vengono esaltati alcuni allenatori, mentre altri vengono letteralmente distrutti, ma spesso il lavoro non c’entra. Vista da fuori è davvero strana. Ventura commissario tecnico della Nazionale, Montella l’ha sfiorata e Giampaolo viene accostato al Milan. Per carità, si tratta di tecnici molto preparati, ma i loro punti in campionato? Poi invece si massacrano allenatori che lavorano in condizioni ben peggiori. Ferrero mi rinfacciava di non mostrarmi rabbioso dalla panchina. Qui un sassolino me lo tolgo: ma Montella sempre sorridente dopo i ko? Senza rancore…”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. @cisko, per carità ognuno ha le sue idee, e tutte hanno cittadinanza però definire tout court Montella il miglior allenatori, italiano mi sembra un po azzardato.
    A Firenze ha avuto ottimi giocatori, chiunque avrebbe fatto i suoi risultati. Sennò di Allegri dovremmo dire che è un mago.
    Tutto dipende dal materiale a disposizione, anzi casomai direi che nella scelta dei giocatori non ha dimostrato di capirci molto. Gomez docet. SSFV

  2. maurizio firenze

    cisko e piu bruciato dell uomo ragno interpretato dal grande Ceccarini nel film…FULMINATO ammodo…

  3. cosimo.gabrieli

    caro Zenga, sei stato un ottimo portiere, però questo non vuol dire che devi fare l’allenatore a tutti i costi c’è chi ne ha le qualità e chi come te sa solo criticare gli altri allenatori si può fare anche altro nella vita quando uno non ne ha le capacita può fare un altro mestiere.

  4. Come sempre si passa da chi dà del bidone a tutti,a quelli che danno del fenomeno a chiunque. Montella è un buon tecnico che deve ancora mangiarne di pappa per esser definito forte. Per chi fa il paragone con Sousa,ricordo che la squadra di Sousa è stata costruita in modo un po’ più scadente e comunque ha chiuso esattamente con gli stessi punti dello scorso anno di Montella.

  5. Abbiate pazienza, ma confronti sono quelli della Fiorentina di Montella con adesso!?! Una volta c’era Jovetic, Ljajic, Cuadrado, Joaquin, ecc.. scusate se è poco!!
    Oggi c’è Babacar, Biascicarosti, Verdú (fino a gennaio), Suarez (fino a gennaio) …

    Ma oggettivamente, si possono fare paragoni?!?!?

    Si può solo valutare il lavoro di Montella nella Samp, senza fare NESSUN CONFRONTO.
    Io nella Samp ho visto un Montella insistere con un tipo di gioco totalmente inadeguato ai giocatori che aveva e i pessimi risultati stanno davanti a tutti.

    Di chi è la responsabilità?… Come al solito un pò di tutti… Ferrero, dirigenti e … anche Montella

  6. Sì Barabba ha perfettamente ragione cisko 73 ed a Firenze i fatti ed i risultati della fiorentina di quest’anno rapportati a quelli degli anni passati sono qui a dimostrarlo…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*