Questo sito contribuisce alla audience di

Zenga, la sconfitta contro la Fiorentina costa carissimo

Tira una brutta aria in quel di Genova per Walter Zenga perché la sconfitta contro la Fiorentina, la prima in casa, non è andata giù né ai tifosi che già da tempo non sono soddisfatti del suo lavoro, né a Ferrero che si aspettava molto di più contro i viola. Oggi, addirittura, si sta già parlando di un esonero per Zenga con Del Neri pronto a prendere il suo posto. La sconfitta contro la Fiorentina, dunque, potrebbe costare carissimo a Zenga che potrebbe veder finire qui la sua avventura a Genova sponda Sampdoria. E pensare che Ferrero lo aveva preferito a Paulo Sousa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Ma chi è sto Ferrero e di che parla. E dire che era allo stadio a vedersela la partita. Ma ha visto con chi ha giocato la povera Samp? E cosa poteva fare zenga. Gli è andata anche bene che aveva un viola in porta che ha onorato la maglia e chi gli paga lo stipendio se no le pappine potevano anche essere 4 o 5.
    Forza VIOLA che se continuiamo così li maciniamo tutti.
    Forza Della Valle velocizziamo i rinnovi e i rinforzi. Non cincischiamo che è un momento da cogliere al volo.

  2. Non mi sta simpatico Zenga, ma esonerarlo mi sembrerebbe una follia, la Fiorentina ha schiacciato quasi tutti gli avversari incontrati quest’anno. A Milano chi dovrebbe allenare allora?

  3. Perdona quell’antepatico di Zenga, in fondo ha pareggiato contro una squadra di campioni come l’inter, LA FIORENTINA, purtroppo per lui , è un’altra cosa o meglio di un altro Pianeta!!!

  4. Il proverbio che dice “Ogni volta che parli perdi una occasione per stare zitto ” è fatto su misura per Ferrero.

  5. ovvai ferrero!
    trovalo nell’ovetto kinder costa poco…
    tanto i soldi te un ce l’hai…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*