Questo sito contribuisce alla audience di

24 milioni di euro in più per rendere più competitiva la Fiorentina. Ma l’appuntamento più importante…

Oggi pomeriggio si terrà il CdA della Fiorentina. Un appuntamento dal quale dovrebbero emergere notizie più confortanti relativamente al futuro della società viola che innanzitutto, come sottolinea La Nazione, potrà contare su 24 milioni di euro in più che arriveranno dal fronte diritti televisivi, per essere più competitiva sul mercato. I conti poi sono stati ampiamente ripianati soprattutto grazie all’ultima campagna acquisti-cessioni estiva con oltre 100 milioni di euro incassati da alcune cessioni di rilievo.

Ma l’appuntamento più importante resta un altro: nella seconda metà di aprile ci sarà un nuovo CdA nel corso del quale i Della Valle illustreranno le loro intenzioni circa il rilancio tecnico della squadra, che dovrà tornare in pianta stabile nel novero delle formazioni che si giocano un piazzamento europeo e con meno difficoltà rispetto a quelle riscontrate nel corso di questa stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Io mi accontenterei di entrare tutti gli anni in EL facendo un bel calcio. FV

  2. 17.5 sono quelli per Saponara e pezzella, 24 sono un aumento del fatturato quindi sono da intendersi come capacità della società di spenderli si per il mercato ma ricordandosi che ci sono anche gli stipendi da pagare.. Non bisogna fare confusione con i numeri che poi si creano aspettative irreali..
    Comunque visto il mercato chiuso in attivo e la drastica riduzione del monte ingaggi penso ci sia un buon margine di manovra per il prossimo mercato che però è ben diverso dall’aspettativa di vedere un mercato dove ci sarà una differenza tra entrate e uscite di 40 milioni..

  3. Quindi, ieri ho letto che verranno stanziati circa 17,5 per rinforzare la squadra + 24 dai diritti tv si arriva a 41,5. Non sono tantissimi per fare una squadra da terzo, quarto posto ma, se spesi bene possiamo tornare a vedere un po’ di spettacolo a Firenze.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*