A Roma succede di tutto, ma alla fine è solo parità. Lo Spezia sbanca Verona anche per Dragowski. Il Monza distrugge in casa la Salernitana Guarda la NUOVA CLASSIFICA di Serie A

Pallone Serie A 2022/23. Foto di Fanfani Luca per www.fiorentinanews.com

Si sono da poco concluse le tre partite delle 15 del quindicesimo turno di Serie A, l’ultimo prima della sosta per i Mondiali. Di seguito, tutti i risultati delle gare con l’aggiornamento della classifica.

Nella gara dell’Olimpico, tra Roma e Torino, i giallorossi sono andati vicini alla rete nel primo tempo con una conclusione di Zaniolo, ma poco più. Sono poi i granata a sbloccare il parziale grazie ad un bel colpo di testa di Linetty nella ripresa. Da segnalare il rientro in campo di Dybala, all’ultima presenza prima di partire con l’Argentina di Gonzalez per il Qatar. Nel finale succede di tutto: prima Belotti sbaglia un rigore contro la sua ex e poi Matic trova il pareggio dopo una traversa clamorosa di Dybala. Alla fine è 1-1.

Nella partita dell’U-Power Stadium, fra Monza e Salernitana, i padroni di casa hanno chiuso il primo parziale avanti due reti: prima con Carlos Augusto e poi con Dany Mota. Nella ripresa, la formazione di Palladino chiude definitivamente i conti con un rigore di Pessina, procurato da Mota (nell’occasione è stato espulso Candreva). 3-0 il finale.

Nell’incontro fra Verona e Spezia, invece, la notizia più rilevante è il bruttissimo infortunio dell’ex portiere viola Bartolomej Dragowski, uscito in barella durante il primo tempo a seguito di uno scontro di gioco con Lasagna. Il polacco ha subito una torsione innaturale della caviglia che sembra doverlo costringere a saltare i Mondiali con la sua Nazionale. Il primo tempo si è chiuso col vantaggio dei padroni di casa, con una rete di Verdi: verso il 53′ la reazione della squadra di Gotti che l’ha pareggiata con Nzola. E’ lo stesso centravanti a ribaltare il risultato con un’incornata che condanna il Verona all’ennesima sconfitta stagionale. 1-2 alla fine.

La nuova CLASSIFICA di Serie A: Napoli 41, Lazio 30, Milan 30, Inter 30, Juventus 28, Atalanta 27, Roma 27, Udinese 24, Torino 21, Fiorentina 19, Bologna 19, Salernitana 17, Empoli 17, Sassuolo 16, Monza 16, Lecce 15, Spezia 13, Cremonese 7, Sampdoria 6, Verona 5.

 

Guarda i commenti (2)

  • Mourinho sempre in campo. Da espellere molto prima. Gol del pareggio molto discutibile, arbitraggio romanista è dire poco.

Articoli correlati