Questo sito contribuisce alla audience di

Proc. Pioli: “Stefano vuole giocatori buoni e con mentalità, ma alla fine decide la società”

L’agente di Stefano Pioli, Bruno Satin, ha parlato a Lady Radio: “mercato? So che il mister lavora a stretto contatto con Freitas e Corvino, ma alla fine decide la proprietà. Ovviamente Pioli vorrebbe buoni giocatori, con mentalità e stimoli giusti, ma alla fine è disposto a lavorare con la rosa che la società gli mette a disposizione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Più chiaro di così !
    Anche Pioli, dopo Prandelli, Montella e Sousa, ha capito come funziona con la premiata ditta “allevamento calciatori da plusvalenza, F.lli marchigiani”

  2. Pioli non faccia il semplice yesman. Si faccia rispettare nel privato con i dirigenti. Scegliere gli acquisti insieme. Non esiste una cosa diversa.

  3. Pioli buona persona ma allenatore mediocrissimo e pluri esonerato , resterà a vita a Firenze proprio perchè allena i cessi rotti e scarsi che gli propina corvino, entrambi devono campare e lavorare. Sono yes man perfetti per i lussuosi calzolai

  4. “Ovviamente Pioli vorrebbe buoni giocatori”, se il Procuratore di Pioli ha detto veramente così sa già o si immagina oppure l’esperienza gli insegna che “buoni giocatori” conme vorrebbe Pioli non arriveranno. E, un anno ancora-e sono 16- si starà a guardare chi lotta per vincere e chi poi infine vince. E la nostra bacheca continuerà ad essere piena di ragnatele ma la cassa piena di plusvalenze ( mi immagino già come si sfregano le mani al pensiero di vendere Chiesa il prossimo anno, ammesso che non lo vendano subito) !!
    E allora, VIA LA PROPRIETA’ CHE HA AVUTO PIU’ SUCCESSO NEL NON VINCERE NULLA DELLA STORIA VIOLA.

  5. Siete sempre a fare polemiche cattivoni..allora non credete alle parole della società..sempre piu in alto e le coppe saranno una abitudine..LENZUOLAI..FV

  6. Bibi, condivido quello che hai scritto in pieno, m stai attento che ti danno del rosicone i Tod’s football club …………………………..

  7. Bene Bibi; quello che è disarmante, lasciando gli aridi fatti, è anche la banalità delle dichiarazioni: la Società dice che cercherà di migliorare la squadra(io non l’ho mai visto un proprietario affermare di volerla indebolire) e il procuratore di Pioli ci informa che il suo assistito vuole giocatori buoni, come se ci fosse un allenatore che pretenda le ciofeche.

  8. Povero Pioli ! Ti piacerebbe avere giocatori buoni anche a te, vero, come a noi ? Ed invece ti pupperai quello che decide Corvino, ma poi è anche giusto così. L’importante sarebbe di non incolpare Pioli per eventuali flop e di non glorificare Corvino se uno delle sue scommesse si rivela migliore delle attese. In fin dei conti entrambi, Pioli e Corvino siete degli esecutori di altrui strategie ed è lì che si deve mirare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.