Questo sito contribuisce alla audience di

Agresti: “I Della Valle hanno dimostrato di non essere coinvolti emotivamente nella Fiorentina. Ci vuole un cambio di proprietà”

Il direttore di Calciomercato.com, Stefano Agresti, su Radio Sportiva ha parlato anche della situazione che sta vivendo la Fiorentina e del difficile rapporto che c’è tra una parte della tifoseria e la proprietà del club: “Sarebbe auspicabile – ha detto Agresti – arrivare ad un cambio di proprietà perché i Della Valle hanno dimostrato di non essere così coinvolti emotivamente nel club. Per loro non è tra gli interessi primari costruire una squadra forte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. UN VECCHIO PROVERBIO DICE CAMBI PADRONE MA NON CAMBI GUIDA , IO NON DICO CHE I DELLA VALLE SIANO PERSONE CHE NON GLIENE PUO’ IMPORTARE ANCORA DELLA FIORENTINA . NEL MONDO DELLO SPORT C’ERA SOLO UNO SOLO CHE AVEVA UN ATTACCAMENTO ALLA SQUADRA E AL NOME ERA ENZO FERRARI MA C’E’ DA CAPIRLO LA FERRARI ERA PER L’INGEGNERE COME UN FIGLIO E COME TALE LA SENTIVA SUA. LA FIRENTINA NON E’ COSI NON LA SENTE COME UN FIGLIO MA I DUO DELLA VALLE HANNO OTTENUTO QUELLO CHE VOLEVANO CIOE’ IL RITORNO DI IMMAGINE ED ADESSO CHE L’HANNO OTTENUTA VOGLIONE CHIUDERE . C’E’ UN SOLO PROBLEMA CHE E’ LACQUISTO DELLA SOCIETA’ E QUESTA DEVE ESSERE ACQUISTATA DA UNA NAZIONE RIMASTA PER LUNGO TEMPO ISOLATA NEI DUE SOPRTS NAZIONALI DAL RESTO DEL MONDO MA CHE A LIVELLO MONDIALE IL BASEBALLE IL FOOTBALL QUELLO BARDATO COME UN CARRO ARMATO. OGGI A DISTANZA DI OLTRE TRENTA ANNI GLI STATES RISCOPRONO IL SOCCER E GLI STADI SONO PIENI COME NON MAI E SI RENDONO CONTO CHE LI ODIATI FRANCESI,SOVIETICI OGGI RUSSI ,CINESI,NORD COREANI ,E ALTRI POPOLI GIOCANO A SOCCER E CHE IL SOCCER E’ UN VALIDO MODO PER INCONTRARE IL NEMICO DIRETTAMENTE E GLI PUOI PARLARE SENZA FORMALITA’ O IMPEGNI POLITICI. PIRLO,E ALTRI CAMPIONI MEZZI FINITI CALCISTICAMENTE SONO DIVENTATI DEI SEMI DEI . PER ORA GLI STATES HANNO UN CAMPIONATO INTERNO,MA UN DOMANI POTREBBERO ACQUISTARE UNA SOCIETA ITALIANA E FARLA GIOCARE SECONDO I METODI STATUNITENSI O EUROPEI E AL LIMITE ITALIANI. SE I GIOCATORI CHE HANNO VINTO L’ULTIMO MONDIALE PER L’ITALIA ,SONO IN CINA HA FARE GLI ALLENATORI PERCHE’ GLI STATES NON DEVONO VENIRE IN ITALIA E ACQUISTANO PADRONANZA CON IL PALLONE AL PUNTO TALE DA BATTERSI CONTRO LE ALTRE SQUADRE EUROPEE PRIMA ORGANIZZANDO E LALLLARGANDO LE COPPE LA CHAMION,E LA EUROPA LEAGUE

  2. Ma non è neanche tra quelli secondari.

  3. Devono andarsene da Firenze. Voglio sottolineare con vigore che chi contesta i Della Valle non sono una parte della tifoseria, ma la maggior parte.

  4. Alessandro, Toscana

    Siamo alla fine, ormai tutti piano piano si rendono conto della fine dei DV a Firenze!
    Forse, senza uscire ufficialmente perché non è possibile ancora divulgare nulla, ci sono trattative segrete per la cessione societaria, io ci spero, sarebbe la conferma di ciò che affermo da tempo, cioè progetto approvato società ceduta.
    Speriamo!

  5. La situazione è irreversibile, ma non da oggi, bensì da gennaio 2016……Solo il tener bordone di certi “agit-prop viola”, e qualche mente semplice, ha fatto si che si andasse avanti con la novella dei Della Valle grandi mecenati…….ps liberarsi di questi parvenu marchigiani non sarà facile, dalla Fiorentina traggono profitto….

  6. Emotivamente no ma finanziariamente eccome sono emotivamente coinvolta con le plusvalenze li non li batti .

  7. Agresti….Agresti….Chi era costui?

  8. Diglielo anche anche a quei pseudo tifosi Viola gobbi di m…….da che ancora li difendono questi incapaci…. domani in maratona ci si diverte..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.