Questo sito contribuisce alla audience di

Antognoni: “Il lavoro di Pioli sta dando i suoi frutti. Simeone sta attraversando un momento particolare, ma è un grande professionista e sta crescendo”

Giancarlo Antognoni, club manager della Fiorentina, ha parlato così a Tele Iride durante la trasmissione Viola Express che andrà in onda questa sera: “Capisco il momento difficile a mente calda e la reazione del presidente della Spal, che oggi ha chiamato personalmente il sottoscritto e il presidente Cognigni per scusarsi. Bisogna abituarsi al Var che alla fine ha dato la giusta considerazione dell’evento: il rigore era sacrosanto, l’amarezza del presidente ci può stare. Il Var è uno strumento che va usato perché oggi il calcio è cambiato ed è molto più veloce rispetto al passato: l’arbitro è in difficoltà a decidere tutto in due secondi e ha bisogno della tecnologia per evitare di fare qualche sbaglio. La Fiorentina sta giocando bene da dopo la sosta natalizia: creiamo molto e il lavoro di Pioli sta dando i suoi frutti. Cerchiamo di proseguire così per cercare di rimanere attaccati al treno europeo. Muriel? Si è presentato subito bene, sia con i gol che con le prestazioni. Europa League? Siamo ancora lì, ci sono squadre più attrezzate della Fiorentina a livello gestionale e di importanza. I primi quattro posti sono abbastanza delineati, dobbiamo cercare di inserirci nelle squadre successive. Simeone? E’ un momento un po’ particolare per lui: è un grande professionista, ha accettato di giocare un po’ meno ma quando entra è determinante. Ieri il suo gol ha chiuso la partita, sta crescendo molto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.