Questo sito contribuisce alla audience di

Antognoni: “Non è il momento di cambiare sul mercato, dovremo aspettare fino a giugno”

Nel pre partita viola ha preso la parola a Premium Sport il club manager Giancarlo Antognoni: “Capitiamo proprio in una settimana con tre assenti, ma credo che i sostituti daranno il loro contributo come sempre. Loro non sono in un periodo eccezionale ma sono comunque davanti a noi e vanno rispettati. Cercheremo di proseguire nell’euforia che abbiamo in questo momento. Questo è il periodo delle partenze e degli arrivi ma abbiamo una rosa competitiva e rinnovata totalmente. Cambiare qualcosa mi sembra eccessivo, chiaro che si cerca sempre di migliorare. Forse questo non è il momento e servirà aspettare giugno, anche per capire in che condizioni sono quelli che hanno giocato poco”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

44 commenti

  1. Giancarlo ha ragione, non è il momento di cambiare tanto ormai non dovremmo più correre il rischio di retrocedere, hai visto mai che cambiando magari riusciamo pure a peggiorare.
    Antonio, cominci a deludermi lo sai??

  2. Scusate tanto, ma lo decide Antogno il budget ? Lo fa lui il mercato ?
    Da dentro la società parla sapendo ciò che vuole fare la proprietà (da ciò che afferma, direi una beata mazza di nulla) cosa deve dire lui ? Deve dire che manca un trequartista, un esterno sinistro che salta l’omo, un terzino sinistro e un terzino destro ??
    Deve dire che Olivera, Gaspar, Cristoforo, Gil Dias e Esserich nn sono boni nemmeno a farci il brodo ?
    Ma l’avete mai sentito un dirigente dire pubblicamente, “il ds è bollito e la proprietà è taccagna” ???
    Se si deve rifarsela con Giancarlo, a gente come Corvino, Gnigni e i fratelli panzana, i’ke si dovrebbe fare ?

  3. Povero Antognoni come sei ridotto almeno stai zitto ti sei venduto per un piatto di lenticchie………povero A ntognoni ma povera anche la Fiorentina via tutta la banda di incapaci e perdenti di Della Vallre!!!!!!!!!!!

  4. Hahahaha , rosa competitiva…
    Non sapete proprio più cosa raccontare, ci prendete per il culo senza neppure un minimo di ritegno.
    Grazie e complimenti per la squadra competitiva che avete allestito , aspettate giugno per vendere i vendibili ( pochi ) tra i quali Chiesa, e continuare a mettersi in casa una sequela di raccattati dalla serie B.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*