Questo sito contribuisce alla audience di

Badelj, è l’ora di buttare giù la maschera. “Faremo il possibile per tenerlo”

E’ l’ora di buttare giù la maschera per Milan Badelj, è l’ora di dare la propria risposta definitiva alla Fiorentina circa il rinnovo del contratto. Il regista è molto apprezzato dalla dirigenza, ma soprattutto dall’allenatore viola, Stefano Pioli, che vorrebbe che venisse riconfermato ancora e vorrebbe ridargli le chiavi della linea mediana gigliata.

Mentre il giocatore resta ancora in silenzio, si fa sentire a nome della società il club manager, Giancarlo Antognoni, che giusto ieri ha ribadito: “Faremo il possibile per tenerlo”. Se davvero la Fiorentina conta di averlo ancora a disposizione deve garantirgli uno stipendio più importante rispetto all’attuale (1,2 milioni di euro netti) e dargli garanzie circa avere obiettivi ambiziosi per il futuro.

Nel frattempo però diverse società si sono già fatte sentire e quindi il fatto che ancora non sia arrivata una risposta da parte sua potrebbe essere proprio legato a questi ‘interventi esterni’.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. in settimana finalmente,d accordo con la società viola da mesi, annuncerà l addio…TEATRINO FINITO…al Milan al posto di mosciolivo

  2. Magic pienamente d’accordo con te. Fanno di tutto per mandarlo via e per addossargli la colpa per il mancato rinnovo, come da loro consuetudine. Sono imbarazzanti, come al solito solo chiacchiere. Via da Firenze DV

  3. Corvo Badelj è la Fiorentina non si può perdere un giocatore così importante per la viola per 100 o 200 mila euro, vorrebbe dire che tutte le promesse fatte dai Della Valle sarebbero l’ennesima presa per il culo. Io non sono convinto di Corvino, io prenderei Sabatini subito e retrocederei il Corvo s ci vuole stare bene altrimenti via. Via le pippe Oliveira, Cristoforo, Gaspar, Diaz, Sanchez, Esseric, Terhou, Sportiello, Dragoschi rinnovo e prestito, Saponara lo terrei. Passerei in prima squadra Sottili, Gori, Diakete, Cerofolini, Ranieri e il bulgaro, gli farei fare il ritiro e poi sceglierei se tenerli o mandarli a fare esperienza. Acquisti prenderei Marchetti gratis, Lasagna, Vidmer, Laxalt, Giaccherini, oltre questi qualche occasione.

  4. @Massimo63: Sono d’accordo però ad oggi, 21 maggio 2018 ancora Badelj non ha rinnovato e più aspetti più corri il rischio di non trovare un accordo o di vedere altre squadre inserirsi nella trattativa.

  5. Ma sul serio pensate che se ci fosse stato qualcuno pronto ad ingaggiare Badelj questo non avrebbe già firmato con la nuova società?

  6. Se offri al tuo giocatore più rappresentativo un biennale a 1,2 milioni non vai da nessuna parte. Il Papu Gomez a Bergamo prende 2 milioni netti all’anno, e stiamo parlando dell’Atalanta non della Juventus o del Napoli.

  7. Vuoi che firmi e gli proponi 1,2 ml, questa è solo una farsa è buttare fumo negli occhi ai tifosi , cosi loro diranno noi il nostro l’abbiamo fatto è il giocatore che voleva andare via storia già vista , non puoi offrire quelle cifre , quando già squadre che oltretutto fanno le coppe gli offrono di più…………….

  8. Ancora con questa storia…sono sei mesi che gli hanno proposto il rinnovo e lui non ha detto niente..sta vagliando i vari ingaggi e poi sceglierà il migliore..forse aspettano di vederlo con un’altra maglia prima di cercare il sostituto..a meno che tirchi come sono non riciclano uno dei campioni in rosa per sostituirlo..FV

  9. Di Benassi e Badelj non mi frega niente.
    Il primo non è un calciatore (basta vedere come corre e come ragiona con palla tra i piedi); il secondo comincia la fase discendente della carriera e lo dimostrano le amnesie sempre piu frequenti (in stile Pizarro e Valero dell’ultimo anno a FI).
    Si è capito anche ieri che il tassello fondamentale del ns centrocampo è Veretout.
    Bisogna trovare quindi un nuovo regista da affiancargli e un nuovo cursore per sostituire il vecchio e impacciato Badelj, e il nullo e dannoso Benassi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.