Questo sito contribuisce alla audience di

Badelj e un sacrificio davvero necessario

Le condizioni di Milan Badelj sono incoraggianti, non ancora così tanto da assicurarne al disponibilità per il match di domenica con il Napoli ma sicuramente in miglioramento dopo il problema al ginocchio lamentato con la Nazionale. Il croato è calciatore unico in rosa, per caratura e interpretazione della posizione davanti alla difesa: pedina fondamentale e più volte elevato ad allenatore in campo dallo stesso Pioli. Di lui sappiamo che è tornato a lavorare sul campo ma ancora non in gruppo e di giorni alla partita ne mancano tre e mezzo. Le chance non sono molte ma se ci fosse anche la benché minima speranza di averlo, Pioli e il suo staff hanno il dovere di coltivarla perché il Napoli è fortissimo e galvanizzato dalla vittoria di Torino e anche perché senza Dabo, l’unica soluzione rimasta sarebbe quella di un Cristoforo da dare in pasto ad Hamsik, Jorginho ed Allan, una soluzione non proprio proponibile. E allora dita incrociate per Badelj, a cui forse verrà chiesto un sacrificio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Boh, ho dei seri dubbi….dopo un mese di inattività che rendimento potrà avere? certo che le alternative non sono molte…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*