Batistuta: “La Fiorentina ha bisogno di una figura carismatica e io sono pronto a prendere quel posto. Finora non c’è mai stata la possibilità di tornare”

Gabriel Omar Batistuta lancia, anzi rilancia la propria candidatura per un ruolo all’interno della Fiorentina. Lo fa attraverso un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport: “Firenze può essere il posto giusto per una nuova avventura? Io dico di sì, sono pronto. Per adesso non c’è mai stata la possibilità di tornare, ma credo che la Fiorentina abbia bisogno di una figura carismatica, come Zanetti all’Inter o Maldini al Milan. E anche alla Roma non dovrebbero fare a meno di Totti. Per far funzionare un club non bastano solo i risultati del campo, sono importanti anche le emozioni che si suscitano nella gente, i rapporti con i tifosi e la comunicazione. Questo può farlo chi ha fatto bene e dato tanto al club, chi è riuscito a creare appartenenza. Chi vince sempre ha queste caratteristiche. Quando sono arrivato all’Inter c’era Facchetti, un punto di riferimento, un modello”.

E ancora: “Sono arrivato a Firenze da solo e me ne sono andato con tre figli. Il rapporto con la città è fortissimo, lì sono cresciuto come calciatore e come uomo, eppure nei primi anni non tutto è andato bene, ma era anche colpa mia. Ero un ragazzo di campagna catapultato prima a Buenos Aires e poi a Firenze senza capire cosa mi stava succedendo, però segnavo tanti gol e tutto diventava facile. Sentivo molto la pressione, perché allora in serie A c’erano pochi stranieri e su di me il club puntava molto. Poi sono diventato giocatore e ho capito come stare in campo e cosa fare per raggiungere il mio obiettivo, che è stato sempre quello di fare gol”.

Guarda i commenti (13)

  • Bati, ascolta i tifosi e non mescolarti con questa proprietà. Ci hanno fatto quasi perdere la passione.
    Aspetta i prossimi proprietari o magari portali tu...
    Se hanno fatto andare via i DV, ce la faranno anche con Commisso (questa volta anche con me)

  • Bati hanno fatto andare via Giancarlo figurarsi se pensano a metterti in società....magari! Ma con questa società non sarà possibile....

  • con questa pseudo proprietà non accadrà mai.
    Non capiscono di calcio e non capiranno mai perchè il Milan con Maldini è riuscito a vincere il campionato (mentre noi a un passo dall'europa league siamo crollati) o forse nessuno era interessato ad andarci, perchè non ancora all'altezza e organizzati con la formazione meno forte fra le prime cinque...
    Batistuta dovrebbe essere il nostro Maldini.
    E chi parla di competenze è meglio che cambi sport... A meno che non stimi incondizionatamente Commisso, Barone, Pradè.
    Commisso dovrebbe chiedersi come fa L'atalanta a essere lì senza grandi fatturati? Come ha fatto il Milan a battere Juve e Inter con fatturati più alti?
    Bisogna sapere di calcio. Poi non tutti gli ex giocatori possono diventare grandi dirigenti (il gobbo Nedved in primis), ma sul Bati non si può dire nulla...
    Io spero che dopo il viola park arrivi una nuova proprietà con Bati alla Maldini.
    L'arroganza e la non preparazione di questa proprietà non mi rappresenta.

  • La Fiorentina ha bisogno di un proprietario non gobbo e con ambizioni sportive, con la voglia di investire per rinforzare la squadra e no i propri conti con grandi plusvalenze

  • Per Bati provo un'eterna riconoscenza per quel gran attaccante e trascinatore che é stato, mi piacerebbe tantissimo vederlo un giorno come dirigente della Fiorentina ma non con questa proprietá di incompetenti.

  • Fosse per me ti prenderei ancora come centravanti! il migliore Bati!

  • Quanto lo vorrei ma tanto con questi è inutile. Hanno fatto fuori Antognoni, nessuno vuole personaggi troppo amati, sono troppo ingombranti. Accadeva anche con i Della Valle.

  • Bati, sei una figura troppo ingombrante e questa gente, i Rocco e i Barone, NON TI CHIAMERA’ MAI. Perchè loro hanno solo bisogno di yes-men e tu non sei e non sarai mai uno yes-man, Rocco-Trump non vuole contraddittori in casa, non li vuole nemmeno dai giornalisti, figurati se li accetterebbe da un “dipendente”. Bati, dai retta, lascia perdere, questa Fiorentina ha mandato via Antognoni e non prenderà di certo te nè come uomo immagine nè, tantomeno, se tu volessi ficcare il naso (e lo faresti spinto anche dai giornalisti) nelle cose tecniche.

  • La Fiorentina avrebbe bisogno di un dirigente profondo conoscitore di calcio oltre che di una persona molto intelligente. Antognoni aveva una sola di queste due qualità. Batistuta probabilmente le ha tutte e due

  • Rocco preferisce l'esperto Barone a un Antognoni o un Batistuta. Antonio forse ha sbagliato a rifiutare il ruolo di responsabile delle giovanili, il problema credo fosse economico, ha ritenuto offensivi 5000 Euro al mese, non entro nel merito. Bati è Bati, loro 2 sono la Fiorentina, non c'entrano niente con gente come Barone... Ma non vedo la cosa fattibile, servirebbe un cambio di proprietà, un ricco sceicco innamorato di Firenze che investa sulla città e affidi le chiavi della squadra al duo Bati-Antonio, con un DS alla Sartori, gente che mastica calcio, uno scouting tipo Atalanta o Udinese, non mettendo bocca ma solo soldi... Utopia...

  • mmm zanetti all'inter però è uomo immagine dirigente bandiera del club non entra nelle decisioni dell'area tecnica del club inter,,anche giancarlo finchè caro bati si accontentava di quel ruolo li,,non ha avuto particolari problemi nella fiorentina sia con i della valle che altrettanto nella gestione commisso.,quando poi però ad un certo punto,,la gestione commisso ha detto ad antonio,,per continuare a pagarti uno stipendio,,devi cambiare ruolo, ,antonio appunto chiedeva un ruolo attivo come dirigente dell'area tecnica della prima squadra!!!!!,a quel punto li, barone e pradè per non venire oscurati dalla figura di antonio,,gli hanno offerto un posto da responsabile ma del settore giovanile,,e li antonio l'ha presa come un'offesa, come se gli venisse dato un contentino!!! per levarselo di torno dall'area tecnica della prima squadra.,caro bati,,la bandiera del club va bene, finchè non chiede ruoli a mio avviso dove poi la bandiera diventa ingombrante per altre figure dirigenziali,,questo io penso!!!!!!!!!!!!!!(con l'eccezione di paolo maldini li al milan,,dove elliott che non si occupava di calcio appunto si son affidati ad un vero uomo di calcio e milanista nel dna maldini) uno come te bati che capisci di calcio come barone e pradè messi insieme!!!!!se non anche oltre, poi appunto diventeresti una figura ingombrante per i due direttori, attuali, e lo stesso commisso per me preferisce gli yes man!!!!!!!!!!!!!!!io bati non ti ci vedo come uno yes man,,se una decisione non ti convince.,è lo stesso caso di totti alla roma,,quando il capitano storico della roma,,l'8 re di roma!!!!!!per i tifosi, ha chiesto un ruolo da vero dirigente nella roma,,e non da dirgente bandiera,,si sono spaventate diverse figure li alla roma!!!!!,perchè francesco come te bati del resto,,capisce tanto di calcio giocato, e se entrava nell'area tecnica poi per altri dirigenti iniziavano i problemi.,ecco perchè la vedo dura ,su un ingresso del re leine a firenze, con un ruolo importante nella dirigenza nelle decisioni dell'area tecnica.,personaggi di primo piano che capiscono tanto di calcio giocato mettono spavento sia agli altri dirigenti che ai presidenti stessi.,ho citato antonio, ma vogliamo parlare di giovanni galli!!!!!!!!!!!!!giovanni è stato un grande direttore generale nella fiorentina, ,ma dopo il suo addio non è mai stato più richiamato a firenze, nella fiorentina.,perchè giovanni di calcio capisce tantissimo,,forse perfino troppo, per alcuni presidenti come rocco che preferisce andare avanti con il suo braccio destro barone, che non è un direttore generale nel calcio,,barone capisce tanto di edilizia di infrastrutture quello li è il mondo di barone,,non è il calcio il mondo di barone!!!!!!!!!!!!quindi caro bati,magari fosse,,ma con commisso presidente non credo avverrà un tuo ingresso nell'area tecnica della fiorentina,

  • Caro Bati, se t'interessa un posto nella Fiorentina, alza il telefono e chiaa Commisso autocandidarsi per mezzo intervista mi sembra patetico, amici giornalisti ti sosterranno, arrivera qualche striscione (Bati li Bati la) ma se conosco un po' Rocco puoi metterci un pietra tombale a un tuo arrivo in società.
    Dovrai aspettare la prossima proprietà.
    P. S prima c'è Antognoni però
    Precedenza ai vecchi

Articoli correlati