Questo sito contribuisce alla audience di

Beha: “Abbiamo perso, ma non ci perdiamo. La coperta è però corta. A portieri invertiti avremmo almeno pareggiato”

Dopo la sconfitta contro la Juventus, il giornalista e tifoso viola, Oliviero Beha, scrive sul proprio sito personale (Olivierobeha.it): “Alcune considerazioni per punti, 5, dopo la sconfitta con la Juve che segue quella col Torino, il Napoli, la Roma.

1) Teniamoci comunque cara questa squadra, perché a sorpresa (chi lo avrebbe detto ad agosto?) sta facendo bene e non ha ancora perduto alcuna possibilità. Speriamo che la proprietà si muova come deve, e che un eccellente allenatore continui così.

2) La partita allo Stadium ci ha detto però, o confermato, alcune note incontestabili. Per esempio che a portieri invertiti avremmo almeno pareggiato, d’accordo, essendo Tata giù di forma, eppure che comunque Buffon non ha dovuto parare mai. Va bene la difesa super dei Campioni, ma se non riesci mai a tirare in porta del possesso palla non sai che fartene.

3) La coperta è cortissima: basti vedere i cambi della Juve in un match dispendioso atleticamente e nervosamente, e quel terzetto nostro mandato in campo alla sperinDio a cinque minuti dalla fine. Quindi se si vuole competere, i rinforzi sono indispensabili perché un posto in Champions rimane alla nostra portata come mai negli ultimi anni (a parte il furto al primo Montella fatto dal Milan, ma non giocavamo le Coppe).

4) Un’ora buona alla pari pur senza pericolosità con la squadra in questo momento più tosta del campionato è una base, non un obiettivo raggiunto.

5) Il rigore ci è stato fischiato a favore, non contro, proprio come con l’Inter… Beh, in altri tempi non sarebbe successo, anzi ci si aspettava il contrario. Gaudeamus igitur, ma sotto con il mercato: un centrale, un esterno destro, un centrocampista pronto al posto di Suarez e un Menez o un esterno offensivo che salti l’uomo. Bernardeschi non può far tutto. Ma a maggior ragione dopo una sconfitta, alé Viola”.

Visita la Zona Viola sul sito di Oliviero Beha

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Bravo una volta tanto c’hai preso se Andanovic giocava con noi ci s’aveva 10 punti in piu.

  2. Per quanto riguarda il portiere non capisco per quale motivo in estate non sia stato preso MIRANTE che era totalmente libero da vincoli e non costava una lira. Invece si è preferito prendere SEPE in prestito per poi farlo giocare solo in Coppa. Invece MIARANTE guardate come gioca nel BOLOGNA!!! Avremmo avuto due portieri molto bravi in competizione tra loro e ambeduie di nostra proprietà con LEZZERINI terzo portiere da far crescere quando avremmo potuto vendere il TATA.

  3. Beha ha visto la partita? No, perché se l’avesse vista avrebbe notato una o due cosette. Tipo 20-25 minuti di falli fischiati sistematicamente e a senso unico che hanno ammazzato la partita. Non li avete visti? Li abbiamo visti solo noi?
    Riguardatevi la partita su violachannel e mi direte.

  4. Analisi corretta, che sottoscrivo!…..Siamo in apnea dal punto di vista atletico, ma sino l’errore sul secondo goal la partita era sotto controllo……I trust in Paulo Sousa!!

  5. Non si deve mollare. Ora vincere contro Carpi e Chievo. Guai se ci arrendesse. Siamo in piena lotta e abbiamo tutto per vincere. Poi la società sa quello che deve fare.

  6. Sottoscrivo!

  7. concordo con Beha in toto specialmente nel primo punto

  8. Giusto!

  9. condivido TUTTI i 5 punti di Oliviero.Vorrei aggiungere : questo Tata non mi convince ancora . Sarà soltanto perché non è in forma ?

  10. D’accordo su tutta la linea al 100%

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.