Questo sito contribuisce alla audience di

Benedetto Ferrara: “Essere un ex obiettivo della Fiorentina potrebbe diventare un lavoro. Emre Mor pareva un fenomeno, ora ha una media gol da Tanque Silva…”

Benedetto Ferrara, giornalista de La Repubblica, analizza in modo ironico sul quotidiano alcuni ex obiettivi della Fiorentina: “Essere un ex obiettivo (vero o presunto) della Fiorentina potrebbe diventare un lavoro, qualcosa da inserire in un curriculum. E ogni anno è giusto chiedersi una cosa del tipo: che fine hanno fatto questo e quello? Beh, in effetti i nomi in gioco sono troppi. Serve una selezione. Ma ce ne sono alcuni che rimarranno impressi per sempre, soprattutto perché finiti a caratteri cubitali sulle prime pagine. Quindi onore a Mulumbu, mediano che allora giocava al West Bromwich Albion dopo aver iniziato la carriera niente di meno che al Psg. E Emre Mor? Pareva un fenomeno, un colpo alla Toledo, per citare il presidente. Altri titoloni, altri sogni a dimensione ridotta (la nostra) ed ecco che il giovane turco/ danese del Borussia ( altra garanzia immaginifica) va al Celta Vigo. Aletta leggera, Mor mette insieme 23 presenze e un gol. La media del Tanque Silva, insomma. E Lisandro Lopez? Indimenticabile. Il difensore argentino classe 1989, a gennaio 2018 è passato in prestito dal Benfica all’Inter. Di lui poche notizie, se non che ha festeggiato la Champions a casa Icardi“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Fa comunque pensare che ex obiettivi viola, a volte cercati con insistenza, hanno dimostrato di essere delle vere e proprie ciofeche…

    Ma i talent scout della Fiorentina sono davvero così sprovveduti???

  2. Mi sembra di ricordare che la vicenda Mor, fu affrontata quest’estate, da Ferrara, con la solita ironia.
    Come peraltro era giusto che fosse.

  3. Un mito!!! Adesso è passato a rompere pure sugli acquisti presunti…cmq mulumbu in premier ha fatto il suo per anni mentre su emre mor e (soprattutto) lisandro lopez sarei curioso di rileggere i suoi articoli dell’epoca!
    Scommetto che al momento del mancato acquisto li descriveva come messi e beckenbauer…

  4. Ha ragione, poco da dire

  5. Ma come siete tutti bravi a parlare col senno del poi…..andate voi a fare i dirigenti !!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.