Questo sito contribuisce alla audience di

Benedetto Ferrara: “Il capo supremo ha dato il suo input per il mercato: “almeno trovate qualcosa di buono, stavolta”. Perchè il lauto finanziamento, pare un sogno irrealizzabile…”

Il giornalista de La Repubblica Benedetto Ferrara, ha analizzato sul quotidiano il momento viola, anche in chiave mercato: “Se il Natale sarà sorridente, smencio o arrabbiato lo decideranno i risultati delle due partite che la Fiorentina giocherà prima del 25. Empoli e Milan saranno due banchi di prova per capire cosa sia davvero questa squadra e dove realmente può andare. I punti dal settimo posto non sono tanti, ma il gruppone delle pretendenti è più folto della chioma del mitico Sanchez e il gioco della squadra per ora non aiuta un grande ottimismo. Poi arriverà il mercato, quello che tira fuori sempre le solite frasi adatte al caso: tipo che è difficile migliorare una squadra a gennaio. Ma, dando un occhio ai risultati, per gli uomini di affari di casa Della Valle è difficile migliorarla anche a luglio e ad agosto. Comunque il capo supremo ha dato il suo input: almeno trovate qualcosa di buono, stavolta. Soldi? Mah. È sempre bene ricordare che vige la regola dell’autofinanziamento, quello con l’apostrofo, perchè il lauto finanziamento pare un sogno irrealizzabile. Nel turbinare di nomi sconosciuti ( ma questo è un problema nostro, per citare il guru), arriva il padre di Gerson che annuncia l’interesse del Flamenco per il suo figliolo, che tra l’altro è della Roma. Gira voce che la Fiorentina, comunque, ora non lo voglia mollare, quindi ci sta che la società giallorossa e quella carioca se la vedranno a giugno, quando il ragazzo venuto dal Brasile tornerà nella capitale per fine noleggio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Leggere B.FERRARA è come se scrivessi io…unico giornalista intelligente con grande capacità di analisi e modi semplici…imparate giornalai…FV

  2. Purtroppo noi siamo in regime di MISEROFINANZIAMENTO…

  3. Ma non vi siete accorti che questi pur di non spendere ed investire a Gennaio dicono che non si possono fare affari. A Giugno dicono che bisogna prima fare il summit di mercato. A Luglio dicono che bisogna aspettare a fine agosto, perché solo in quel periodo i prezzi si abbassano e si possono fare affari. A settembre dicono che la volontà di prendere calciatori funzionali al progetto c`era, ma è mancato il tempo. Questi pensano di prenderci per il cu….o. Hanno finito di prenderci in giro e nascondersi dietro le parole. Devono andarsene. Non voglio più sentirli parlare di dimensione, fatturato, far play finanziario e bacino di utenza. Andatevene a fare in c…..o a casa vostra. Non vi sopporto più. Ho creduto e difeso questi personaggi falsi fino a Gennaio 2016. Voi nemmeno immaginate quante volte li ho difesi contro le accuse dei tifosi juventini, interisti, milanisti. Vi prego, andatevene.

  4. Il “lauto finanziamento”, è molto bella.
    Ferrara nn delude mai.

  5. “Difficile migliorare questa squadra…”, come se si tratti del Barcellona, quando un proprietario o un dirigente di calcio dice questo, dovrebbe essere radiato a vita, vuol dire che è o in malafede(e i nostri lo sono) o incompetenti (e i nostri lo sono), ergo la domanda sorge spontanea: ma che cacchio ci stanno a fare? Ma uno dei loro difensori d’ufficio potrebbero obiettare: Ma che dici? i Della Valle sono così valenti, sono un plusvalore, o meglio una plusvalenza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.