Bocci: “Se dopo Vlahovic andrà via anche Torreira, serviranno due giocatori forti solo per fare pari. La Fiorentina deve tornare stabilmente tra le prime sette”

Il giornalista del Corriere della Sera Alessandro Bocci ha parlato così a Radio Bruno Toscana: “Non ho mai visto la Fiorentina vendere il suo miglior giocatore a gennaio come ha fatto con Vlahovic. Se poi adesso non riscatti Torreira, diventa difficile. Però non voglio fare ragionamenti prima del tempo, è evidente che con l’uruguaiano ci sono dei problemi ma aspettiamo di vedere come finisce la vicenda. Una cosa è certa: questa qualificazione non deve essere un caso eccezionale, la Fiorentina deve tornare stabilmente a far parte delle sette sorelle”.

E poi ha aggiunto: “Mi era sembrato che Italiano fosse convinto del riscatto di Torreira. Ma comunque, se l’incontro è andato bene e non ci sono stati problemi, vuol dire che il mister ha ricevuto delle garanzie sull’eventuale sostituto. Ricordiamoci che il prossimo anno il calendario sarà fittissimo, quindi la Fiorentina dovrà rinforzarsi. Serve un giocatore forte per sostituire Vlahovic, e poi a questo punto anche un altro al posto di Torreira. La società si è messa in difficoltà, i giocatori da prendere sono tanti, è anche vero che le risorse economiche ci sono”.

Guarda i commenti (7)

  • Abbiamo un certo numero di giocatori comprati e/o ben stipendiati che servono solo a scaldare la panca e sono ininfluenti quando scendono in campo, non sono errori questi? Non sono soldi sprecati? Perché non si parla di questo? Non so cosa sia successo davvero tra Società, Torreira e il suo Procuratore... Ma o questo giocatore ha dato un significativo apporto alla squadra e in questo caso non vedo perché non avanzi pretese, oppure se ne può fare a meno perché ne hai uno più forte e che costi meno... So solo che se ne va Torreira e nessuno parla degli inutili che restano sulle spalle della Società e che sono doppiamente onerosi.

  • La Fiorentina deve sempre puntare a primeggiare in ogni competizione

  • Sisi compreranno due stile Kokorin e Callejon, altro che due forti....

  • ciò che mi farebbe piacere Stefano sottolineasse col suo potere e con i suoi colleghi è che Rocco è partito subito malissimo con le sue affermazioni. nessuno ricorda una delle sue prime uscite quando disse (e cito testualmente):"...ehhh, dicono è arrivato l'americano coi soldi...., ma io non sono fesso....". E invece è fesso perchè col fatto che pensa sempre di essere fregato si sta facendo terra bruciata intorno. mi chiedo quale giocatore forte o quale procuratore con un giocatore forte vorrà fare affari con Commisso e Joe l'arrogante. Stiamo subendo un danno di immagine incalcolabile, dobbiamo fermare questi due scemi, ci hanno rotto i coglioni. Ero contento per l'Europa ma la storia Torreira mi ha messo malissimo non me ne frega un cavolo dell?Europa se poi giocatori forti come Torreira non stanno con noi e solo cessi come Cabral, Ikone, Koronin, Pedro, vengono. ma questi non sono soldi buttati via? Non ti sei fatto fregare con questi? Sei un ipocrita Commisso.

  • Secondo me questo giornalista non ha fatto festa sabato sera.
    E' una mia impressione....

  • Io Commisso lo potrò anche capire il non farsi prendere per il collo sulle commissioni,ma poi andrebbero fatti due conti sui costi dei sostituti di almeno pari valore, perché è normale che un certo tipo di giocatori si facciano rappresentare da determinati agenti,se no uno dovrebbe andare sempre su giocatori semisconosciuti con ore di inferiori sia di cartellino di ingaggio e commissioni,ma così non si crescerebbe mai.

Articoli correlati