Questo sito contribuisce alla audience di

Bucchioni: “Abbiamo capito qual era il vero timore di Sousa ma Joaquin doveva dirlo prima. Baez serve per il futuro”

Anche Enzo Bucchioni parla della vicenda Joaquin e lo fa a Radio Bruno Toscana: “Perché Joaquin questa usa voglia non l’ha manifestata a fine campionato, sarebbe stato più facile risolvere tutto. Ora una sua partenza complicherebbe il lavoro alla Fiorentina, che aveva pensato ad una soluzione del genere contattando Borini, con cui c’è anche l’accordo. E’ vero che tenere un giocatore controvoglia è controproducente, però c’è anche un contratto. La Fiorentina è orientata comunque a seguire questa strada. Ora abbiamo capito qual era il vero timore di Sousa di perdere giocatori. Sto dalla parte della Fiorentina dal punto di vista dei fatti, perché se lui fosse andato a dirlo alla società due mesi fa avrebbe avuto una risposta affermativa. Capisco tutto l’amore che ha per il Betis, che forse è rimasta veramente l’ultima bandiera però la tempistica non mi torna. Se dovesse rimanere qua comunque credo che dopo i primi momenti di incavolatura torni a giocare come sa. Arrivo di Baez? Quando la Fiorentina ha parlato di 2-3 colpi non intendeva sicuramente questo ragazzo, che fa parte invece di un lavoro per il futuro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

34 commenti

  1. Come facevano a non sapere da tempo delle richieste di Joachin?

  2. Ma qualcuno l’ha detto per tempo………….un nèra nemmeno finito il campionato !!! Anzi ha detto: vanno via tutti………………….e quelli che non vanno via…….si mandano via !!! Chew Broccioni che sono in questa società!!!

  3. Ma qualcuno l’ha detto per tempo………….un nèra nemmeno finito il campionato !!! Anzi ha detto: vanno via tutti………………….e quelli che non vanno via…….si mandano via !!! Chew Broccioni che sono in questa società

  4. ah ah ah , si si e’ proprio questa la societa’ che perso un giocatore né ha subito uno per rimpiazzarlo o e’ in grado in breve tempo di individuarlo e comprarlo. L’affare M-Savic la dice lunga, dalle sue finte lacrime ad oggi il tanto necessario centrocampista di cui avevamo bisogno e’ ancora nello spazio cosmico cosi’ come il famoso terzino destro o quando serviva ben 3 anni per cercare il mai trovato sostituto di Pizarro che alla fine e’ andato in pensione senza mai conoscerlo…arraffonati

  5. la verità è che i DELLA VALLE stanno preparando la vendita dell’ACF FIORENTINA.La cittadella non la fanno e loro di buttare via i soldi nel calcio non ne hanno voglia.quindi impoveriscono la rosa per renderla più vendibile.film già visto con PONTELLO.

  6. proprietà di pagliacci

  7. Non so se Joacquin resterà o andrà via, il mio pensiero lo sapete,la dirigenza lo sapeva da mesi !, so solo che questo in questo genere di “sorprese” incappa volentieri la Fiorentina: la sopresa Montolivo,la sorpresa Cuadrado (ricordarsi il dialogo a lato campo con Andrea DV che rimase anche li “sorpreso” dalla volontà del giocatore), la sorpresa Neto, la sorpresa Montella, la sorpresa Salah e ora pure ci mancava pure la “sorpresa spagnola di mezza estate” ci sa più sorprese noi che gli ovetti kinder alla Ferrero ! (magari venisse alla Fiorentina, Magari !).
    L’unica cosa certa è che siamo a fine Agosto, i tempi sono ristretti e la cosa mi puzza alquanto , non vorrei che questa tempistica stretta fosse presa come alibi dalla Dirigenza a giustificazione di mancati arrivi o arrivi “indecenti” come in passato avvenuto !.

  8. A leggere i commenti mi sembra che il mondo si divisa, grosso modo, in due parti:
    1) da una parte i dirigenti viola e alcuni giornalisti praticamente tacciati di essere dei bugiardi malintenzionati (nei confronti della viola e dei loro tifosi);
    2) dall’altra i giocatori, povere, immacolate e pure anime pie;

    Ma da dove venute, dagli anelli di Saturno?????

  9. Secondo me al suo posto arriva Giaccherini ( ieri sera Valcareggi ha detto che in paio di giorni si sa tutto e tra le squadre dove può andare mi sembra che da noi sia più probabile, proprio al poso di Joaquin, anche se con caratteristiche diverse)

  10. Sono indeciso tra il pensiero di Berni e quello del viscido bucchioni.

    L’unico modo per sapere la verità è vedere quello che succederà, qualora torni al Betis ha ragione Berni, se rimane vuol dire che la società è stata davvero “sorpresa”, cosa comunque grave, ma giustificabile.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*