Questo sito contribuisce alla audience di

Bucchioni: “De Laurentiis ha rilanciato subito mentre i Della Valle pensano all’autofinanziamento. Dura tornare ai tempi di Pradè e Macia”

Il giornalista Enzo Bucchioni ha parlato delle prospettive della Fiorentina, tra la possibile sorpresa Europa e le chance sul mercato: “La Fiorentina ha molte certezze, bisogna vedere se gli obiettivi saranno condivisi da tutti: le idee sono chiarissime, si aspetta la metà di giugno per capire se ci sarà l’Europa League oppure no. Lo stesso Pioli ci ha aiutato a capire cosa serve, ha parlato di squadra snella con altri 4 giocatori forti da aggiungere, mandando via quei 10-11 inutilizzati e che creano solo massa durante gli allenamenti. Ieri il Cda è stato sbrigativo perché se sarà Europa, servirà un’organizzazione diversa. Il budget? La società non deroga dall’autofinanziamento, a Corvino hanno detto di rivendere quelli che ha comprato per fare cassa: da quei, speriamo 20 milioni, c’è un tesoretto e dal bilancio florido che c’è qualcosa dalla cassa si può prendere, perché ora di soldi da parte ce ne sono. I Della Valle hanno sempre pensato di gestire il calcio in modo simile alle proprie aziende ma non si può, bisogna capire i momenti, le situazioni, avere dei programmi, andare avanti senza pensare ai tifosi. Il calcio si fa come hanno fatto Pradé e Macia, dubito che la Fiorentina possa tornare ai quei livelli lì. Una società lungimirante ad esempio potrebbe anche dar via Chiesa a 60 milioni e avere già tre giovani da 20 milioni da prendere: a lungo andare anche i tifosi darebbero loro ragione. Guardate De Laurentiis: Sarri era il re di Napoli ma lui si era preparato un piano B e ha rilanciato con Ancelotti. Monte ingaggi? Mi è stato detto che riducendo il numero di giocatori si cercherà di concentrare le stesse risorse, dandole a elementi più forti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. De Laurentiis è bravo a gestire le risorse del club,non spende un euro come i DV,anzi riscuote lo stipendio dal SSC Napoli,ma è davvero bravo nella gestione della società. Pagherà gli 8 o 9 milioni di euro del contratto di Ancelotti coi soldi della clausola di Sarri (che sono appunto 8/9 milioni),mentre quando perse Benitez,andò su un allenatore emergente (Sarri appunto) che prendeva tre spiccioli ad Empoli e lo pago il giusto. Niente da dire,lui è davvero bravo.

  2. Caro Bucchioni lei mi sembra un giornalista che non sa quello che dice mi dispiace dirlo ma se lei pensa che il mitico Prade ‘ sia stato così bravo mi spieghi come mai il monte ingaggi era salito a 73 milioni di euro quando con Corvino nell’ era Prandelli era di 40 c’è qualcosa che non mi torna basta guardare l’operazione quadrado oppure Mario Gomez e la stessa operazione Salah cosa abbiamo ricavato da queste abbiamo venduto quadrado per 31milioni ma tra prestiti onerosi e cartellino c’è costato 25 senza considerare l’ ingaggio le ricordo che Macia era stato preso da Corvino per i problemi che aveva con la madre e che con Prade è durato poco più di un anno per incomprensioni tra loro bono!!!! Non so proprio di cosa parla e credo proprio che lei e il calcio sia una cosa diversa per quel che riguarda il Napoli vorrei ricordarle che un allenatore che prende 6.5 milioni di euro a Firenze nemmeno con un arabo arriverebbe!!!!!!!!!

  3. Il confronto tra De Laurentis e i. D.V. e’purtroppo impietoso.
    Vince De Laurentis 10 a 0.
    E’ partito con il Napoli in B , mentre noi a quei tempi con Prandelli eravamo ai vertici dell’era D.v..
    e con investimenti mirati e compravendite sapienti ci ha sopravanzato .
    Quando e’ partito non aveva introiti superiori alla Fiorentina.
    Ma questi sono perdenti nati e con le vipere in tasca.

  4. Vortexsurfer non ti innervosire, rispetta le opinioni altrui, su quello che farà Ancelotti ne riparliamo tra un po’ di mesi.

  5. Non lo capite che costui è così velenoso perché il CORVO non gli fa mai sapere nulla. Questo millanta soltanto, e aizza i bischeri che non aspettano altro. Fatelo tacere, per favore!

  6. Notiziona ! I dellavallici che si scannano fra loro !

  7. Confermo quello che ho detto. Non ci siamo proprio. Infatti non ridevo. Se rido faccio così😂😂😂. Era un hoi hoi hoi. Comunque ora è il caso di ridere veramente, quindi 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂

  8. Non ridere troppo ectoplasma che poi ti fuggono i pochi neuroni rimasti dalla bocca!!!
    Visto che da per certe delle scelte che al momento sanno solo i membri del cda di ieri sono sinceramente curioso di sapere chi è che si va a confessare con lui altrimenti mi sorge il sospetto che sia la sua solita sparata accendigonzi.
    Sulla protezione delle fonti lascia perdere che stiamo parlando di bucchione e non di giornalisti che investigano sulla malavita, sui retroscena politici o sull’alta finanza…

  9. Bucchio dice spesso cavolate. Ma che qualche tifoso gli chieda di dire chi sono i suoi informatori fa ridere e capire il livello culturale di certi lenzuolai….Un giornalista che dice quali sono le sue fonti….OHI OHI OHIO OHI….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.