Bucchioni: “Italiano ha tanta libertà, non c’è dietro un presidente a fargli la formazione. Comunque vada, stagione positiva”

Il giornalista Enzo Bucchioni ha parlato a Radio Bruno Toscana: “Se dovessi fare una classifica ideale, per quanto riguarda Atalanta e Fiorentina, le metterei rispettivamente settima e ottava. I giocatori di Gasperini sono sempre quelli che hanno sfiorato la semifinale di Champions League qualche tempo fa; questo ti dice che la rosa vale di più di quella della Fiorentina. Per il valore, dovrebbe essere un ottavo posto. Quello che la Viola sta facendo in più si vede; ovviamente, il merito va a Italiano e a tutta la squadra. È importante che l’allenatore abbia tanta libertà; non c’è dietro un presidente a fargli le formazioni… E ce ne sono in giro”.

“La Fiorentina meriterebbe l’Europa, soprattutto per un fattore chiamato costanza di rendimento. La squadra è addirittura migliorata. Ci sono state ricadute e passi falsi, ma la crescita è evidente e la partita con la Roma è lo specchio di tutto questo: aggressioni perfette, gestione della partita, contropiedi non subiti. Con una base di lavoro così solida, comunque vada, mi porto a casa questa stagione con grandissima soddisfazione. Serie A? È un campionato molto strano, direi tra i più emozionanti degli ultimi anni. Va detto, comunque, che ciò è dettato da un livellamento in basso della tecnica e delle rose delle squadre italiane”.

Guarda i commenti (1)

  • Raggiungere il traguardo minimo per reputare positiva la stagione. Guai pensare che sia positiva senza europa. È obbligatorio raggiungerla

Articoli correlati