Questo sito contribuisce alla audience di

Bucchioni: “Pioli non è uomo da rivoluzioni. Veretout non può fare il regista, con il 4-2-3-1…”

Enzo Bucchioni, opinionista, è intervenuto a Radio Blu: “Pioli non è uomo da rivoluzioni, non mi aspetto grossi cambiamenti a livello di modulo. Il problema dell’assenza di un regista è evidente, Veretout è un grandissimo centrocampista ma non è un giocatore che può giocare in quel ruolo. In un 4-2-3-1 il tecnico viola potrebbe mettere due centrocampisti fisici davanti alla difesa, Veretout dietro a Simeone e due esterni. Questa è una delle soluzioni possibili, ma non l’unica. Pioli è un tecnico che non ama i cambiamenti, a partita in corso o tra una e l’altra. I rinnovi sono una necessità perché hai più voce in capitolo al momento della cessione: se un giocatore guadagna abbastanza, le tentazioni di andarsene sono minori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Bene, esoneriamo Pioli e assumiamo Bucchioni come allenatore… Lui col senno del poi sa sempre tutto.

  2. @Marco: ciao. Mi sembra di averlo detto chiaramente, esterno destro del 3-5-2 potrebbe giocare Gerson che lo ha fatto già l’anno scorso nella Roma . E’ vero, non è un fulmine di guerra come velocità ma si sa adattare. Oppure potrebbe giocare Chiesa ma a quel punto davanti il duo di attacco potrebbe essere Simeone-Vlahovic. Bisognerebbe sperimentare un pò e se non si fa quest’anno, quando ?

  3. Scusa bibi, se sul discorso milenkovic terzino posso anche essere d accordo (anche se usare un terzino destro bloccato e uno libero a me piace tantissimo, lo stanno facendo in tanti ed in più ti da un saltatore sui corner), mi sfugge chi giocherebbe esterno di destra nel centrocampo a 5. Benassi? Gerson? Edimilson? Questi si sarebbero TOTALMENTE fuori ruolo… E asfaltati dal dirimpettaio avversario

  4. I rinnovi? L’unico rinnovo possibile è quello dei Della Valle.

  5. Se avessimo un terzino destro che sa difendere e spingere ( cioè non Milenkovic riadattato, per quanto sia bravo non sa fare le due fasi) e se le ali si sacrificassero (per cui anche Chiesa) allora si potrebbe fare un bel 4-2-3-1 con Dabo e Veretotu ( alla Schweinsteiger) nel mezzo, Chiesa e Mirallas sulle ali e mi piacerebbe vedere Montiel dietro Simeone o Vlahovic. Ma forse il modulo più intrigante sarebbe il 3-5-2 con gli attuali dietro, Gerson, Benassi, Dabo, Veretout e Biraghi in mezzo e Chiesa e Simeone (Vlahovic) davanti. Pioli dovrebbe avere più coraggio ed essere meno conservatore, tanto tutto verrebbe a suo vantaggio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.