Questo sito contribuisce alla audience di

Bucchioni: “Segnali di ripartenza e ad aprile parlerà anche Diego: fare peggio degli ultimi due anni è impossibile. Chiesa? Resta solo se…”

A Radio Bruno, Enzo Bucchioni parla a tutto tondo della realtà viola: “Peggio di quanto fatto negli ultimi due anni, calcisticamente parlando, è impossibile fare per cui spero ci sia una ripartenza. Ma mi auguro che sia fatta in comune con la tifoseria e la città, forse mi sto illudendo ma se non fosse così sarebbe una falsa partenza. Aspettiamo maggio dove avremo anche dei fatti su sui giudicarli. Qualche segnale c’è comunque: Andrea Della Valle è rimasto due giorni a Firenze la settimana scorsa, per quanto so ad aprile tornerà a parlare anche Diego, per anticipare qualcosa sul futuro. Biraghi tra i migliori? Biraghi è cresciuto, ieri ha giocato bene, secondo me sia Ali Adnan che Samir sono più forti per fare qualche esempio. Io spero che il terzino sinistro del futuro sia più forte di Biraghi, dopo la sosta giocherà Maxi Olivera per cui saremo un po’ nel dramma. Il futuro dei dirigenti? Un check sarà fatto nei confronti di tutti, anche Corvino e Freitas: il mercato da 100 milioni dell’anno scorso ha portato alcune zavorre, che non vengono utilizzate da Pioli. Anche Thereau è uno di quelli arrivati all’ultimo ma è stato messo ampiamente da parte da un allenatore. Chiesa? E’ un argomento che mi appassiona e vedo una deriva che non mi piace. Chiesa non è un giocatore ancora pronto, va coltivato: chi pensa che possa fare la differenza tutte le domeniche sbaglia. Non diamogli troppe responsabilità, va contestualizzato nell’età e nella squadra in cui gioca. Rimarrà a Firenze se la squadra sarà migliorata, altrimenti ho forti dubbi: per farlo crescere servono dei giocatori più forti di quelli che ci sono ora”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Andreotti diceva a pensare male…. Allora pochissimi giorni fa con i soliti compagni di squadra e un Saponara non ancora in auge diceva Chiesa a firmato ora almeno un anno…. ora con Saponara ritrovato e gli altri soliti compagni ( anche di quando ha firmato,) cambia opinione o è per mettere pepe in un momento di unità che favorisce la scuadra ma “non altri”oppure penso a domani piove c’è il sole e variabile nuvoloso per poter dire dopo domani visto avevo previsto e se tutti uniti con la scuadra arrivassimo in Europa chi ci starebbe male?

  2. Al peggio non c’è mai fine purtroppo. Il fatto che ciabattino capo parli mi sembra doveroso. Ma che dica qualcosa di sensato per una volta! Dove ci porta??

  3. Condivido l’ultima parte per migliorarsi Chiesa deve aver vicino giocatori forti non certo quelli che gli stanno vicino oggi con tutto il rispetto per essi………………

  4. Anche Bucchioni deve stare zitto. Il silenzio è d’oro specialmente per uno che al 90% le spara grosse e prive di fondamento.
    Chiesa, come Badelj, è un caso delicato e meno se ne parla e meglio è.
    Ritorni ad interessarsi di cavalli e si dia all’ippica una volta per tutte, lo sport che fa per lui.

  5. Il Chiesa di oggi non penso che possa avere grosse pretese sotto il profilo della titolarità in altre squadre più blasonate. Se è intelligente lui e chi gli stà vicino rimarrà qua sino a quando non avrà fatto l’ultimo passo avanti della sua crescita. Dopo tutto ha solo venti anni ed andare a fare panchina da altre parti potrebbe essere solo controproducente per lui. Se non era pronto Bernardeschi figuriamoci Chiesa che ancora oggi gioca da solo e non di squadra.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.