Questo sito contribuisce alla audience di

Bucchioni: “I Della Valle hanno grandi progetti per fare grande Firenze e la Fiorentina. Neto rinnova e anche gli altri…”

Sul pari della Fiorentina a Milano ma anche sulla questione nuovo stadio ha parlato a Radio Blu il giornalista Enzo Bucchioni: “Io lo prendo bene questo pareggio perché la Fiorentina non poteva permettersi di perdere un’altra partita dopo quella con la Lazio. Il Milan è una squadra psicologicamente in ascesa quindi era una partita insidiosa, poi se entriamo nel merito del gioco ancora non sono soddisfatto di come gioca la Fiorentina però ho visto una crescita nella convinzione e nella personalità. Se si fosse osato negli ultimi minuti, probabilmente il Milan, che vedevo stanco, sarebbe andato in forte difficoltà. Quelle contro Sassuolo e Genoa sono partite buttate ma il pareggio di ieri lo prendo come un segnale di crescita della Fiorentina. Nuovo stadio? E’ essenziale perché la Fiorentina deve avere una sua casa, un suo museo e una sua “hall of fame”. Chi è stato a vedere lo stadio del Boca ha visto tutti i calciatori che nella storia ha reso grande questa società e questo mette i brividi. La Fiorentina vuole investire 200 milioni di euro per farne una società modello, per fare del marchio Fiorentina un marchio internazionale. Il procedimento è un po’ più lungo di quello della moda, in cui si sono affermati i Della Valle. Lo stadio diventa un volano per affermarsi all’estero e siccome ci sono progetti straordinari sul comodino sarebbe l’ora che la gente se ne accorgesse. Non sono dediti ad arricchire la Fiorentina ma a potenziarla, insieme con la città, essendo una piazza prestigiosa a livello culturale e turistico. Spero che venga fatto il prima possibile, credo che il Sindaco agevolerà i lavori perché sa come si fanno le cose e pensa in modo moderno. La Fiorentina è pronta, domattina partirebbe, il Comune deve solo dirgli dove farlo e sarebbe pronta. Gomez? Mi aspetto un rientro graduale, non mercoledì e neanche domenica, quando forse tornerà in panchina. Direi che contro il Paok giovedì della settimana prossima potremmo rivederlo. Di Gomez c’è bisogno, con tutto il rispetto per i giovani per i quali stravedo. Anche quando non tocca palla i difensori lo temono, agevola il lavoro di tutta la squadra questo. Rinnovi? Credo che Neto si farà il prima possibile, la Fiorentina farà uno sforzo. Della Valle ha detto di rinnovarli tutti per cui è una bella garanzia. L’importante è mantenere intatto questo gruppo di lavoro. Io credo che il momento peggiore sia passato, ho avuto questa sensazione ieri nel secondo tempo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. il presente e il futuro sono nostri, prendiamoceli!! è l’ora di una riscossa anche in campo, battere l’udinese!!!

  2. Specillo, forse non ti sei accorto che le bischerate l’hai scritte te e di molte , ti ricordo caro Specillo che quella squadra oltre le cosette che ha vinto è arrivata terza e solo perchè se fatto male Battistuta altrimenti si vinceva lo scudetto no tanto per precisare.E poi società potente e dove di grazia sarebbe la Fiorentina una società potente forse nei tuoi sogni.

  3. Una volta,in campagna si diceva:”fammi Fattore un anno……”

  4. Caro Fra Diavolo, è veramente difficile parlare con chi non vuol capire. Ti ricordi la squadra di Batistuta, Rui, Schwartz e Toldo? Era una supersquadra, sì o no? Sì, certo. Però non ha vinto nulla, quella squadra (sì, sì… Coppa Italia, Supercoppa… roba da consolazione). Perchè? Perchè non c’era società dietro, mi spiego? Voglio spiegarmi meglio: una cosa è una squadra forte, un’altra è una società potente. Chiaro? La prima piace, la seconda vince! E non dire più bischerate!

  5. firenze è gestita bene,andate in giro per l’italia e vedete
    bucchioni non è simpatico è un lecchino ma il suo lavoro lo fa bene,è uno dei pochi che sa le notizie prima
    come le ottiene sono ***** suoi
    forza florentia
    stef

  6. Buck…datti all’ippica che là magari qualche puntata potresti anche azzeccarla.

  7. Infine (perr tornare anche al discorso di Max 77) se le cose dovessero andare storto..
    la colpa di chi è?..il privato!
    Sempre così finisce..
    Poi molti si domandano perché non vogliono più venire ad investire in Italia..ci credo..gira gira..SONO SEMPRE LORO I COLPEVOLI, VOGLIONO TUTTI COMANDARE CON I LORO SOLDI, ECC..
    HA RAGIONE MONTELLA..
    “FOSSI NEI DV, MANCO IO CON TUTTI QUESTI SOLDI CHE HA, INVESTIREI NEL CALCIO”..
    SOLDI SPRECATI..

  8. Solo che le persone che stanno lì non vogliono separarsi per tradizione, bla bla, ecc…
    Dopo che sia il Comune che la società hanno assicurato che verranno spostati sempre all’interno di Firenze e non lasciati per strada o a casa (e mi sembra anche ovvio)..
    Ora bisogna pensare in grande signori miei..
    Qua gli Italiani mi sembrano tante parole ma fatti..ZERO!
    Si pensi anche a quei 600 lavoratori..non solo a se stessi!
    Altrimenti siete come quei politici..COSA VI LAMENTATE SE PENSATE SOLO A VOI?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.