Questo sito contribuisce alla audience di

Buffon: “La nostra presenza ha fatto sentire meno soli i tifosi viola. Quando ci hanno applaudito al nostro arrivo è stato molto bello. Davide era un ragazzo pulito…”

Buffon in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il portiere e capitano della Juventus Gianluigi Buffon è tornato a parlare della scomparsa di Davide Astori. Il numero uno bianconero ha sottolineato ancora l’umanità del capitano della Fiorentina: “Andare a Firenze per noi juventini non è mai semplice. Al nostro arrivo, però, vedere i tifosi viola che ci hanno applaudito, che ci chiamavano e ci ringraziavano è stato molto bello. La nostra presenza li ha fatti sentire meno soli e questo mi ha reso orgoglioso. Ho vissuto la giornata di Firenze, quella dei funerali di Davide, in maniera molto coinvolgente. Era l’ultimo saluto non a un mio grande amico, ma a una delle più belle persone nelle quali mi sono imbattuto nello sport. Si percepiva immediatamente la sua pulizia di pensiero e di animo. Era uno che riusciva con la sua calma e serenità a farsi apprezzare da tutti e a dire la sua, aveva un’identità chiara. Sapeva chi era e conosceva i propri limiti e virtù. Come si presentava, quello era lui. Era un ragazzo eccezionale, un antidivo e sono contento che in questa settimana è stato innalzato il suo nome e la percezione che si ha di lui, perché se l’è meritato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. E che ha già divertito…. Il signor Buffon…… Fra frasi fasciste, scommesse, campionati vinti rubando. Parate dentro non ammesse ecc… Ecc.. Ecc.. . Pianti per eliminazioni e poi risatina saluti e diti alla curva e voi bischeri che state dietro a due parole di circostanza no scusate le persone che stimo sono altre…………

  2. Odio la juve, ma questa volta non c’è niente da eccepire sul loro comportamento, oserei dire che è stata la società e la squadra che mi è sembrata più coinvolta di tutte.

  3. Claudiomiche sei veramente un ……fai schifo..ASTORI UNO DI NOI..FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*