Questo sito contribuisce alla audience di

Calamai: “La Fiorentina ha mille problemi. Pioli adesso deve intervenire, anche facendo scelte dolorose…”

Il giornalista de La Gazzetta dello Sport Luca Calamai, su Twitter ha commentato l’ennesimo pareggio viola:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Grottaferrataviola, mi hai strappato un sorriso amaro(ma pur sempre un sorriso) in questa stagione cupa.

  2. Toglietevelo dalla menteche questa società esoneri Pioli. Spenderebbe altri soldi…ma stiamo scherzando???????

  3. I giornalisti come Calamai sono la rovina della Fiorentina. Sanno solo leccare e non fanno bene il loro lavoro che dovrebbe consistere nel rappresentare la realtà, mettere in evidenza gli errori, le cause, i motivi di questa situazione pietosa.

  4. No pioli non deve intervenire, si deve levare dalle palle, con compagnia danzante!

  5. Cioè, manda a quel paese quei due? Scelta non coraggiosa, ma sequenziale. Che ne dici?

  6. Le scelte dolorose più sono due, fuori Pjaca per Montiel o Sottil e soprattutto lanciare Vlahovic al posto di Simeone. In provare un 4-4-2.
    Io onestamente inizio s pensare a un Ranieri o a un Guidolin, ma so già che non capiterà. Senza essere pro o contro la proprietà e Corvino, tecnicamente parlando si sapeva di avere problemi a centrocampo e in attacco, con i due prestiti senza senso, Pjaca e Gerson.
    Così di finirà a metà classifica con Chiesa, Veretout e Pezzella, che giustamente se ne vorranno andare.

  7. E se questo allenatore che si incaponisce con le solite scelte non fosse all’altezza? Non viene attaccato perché tra i giornalisti ha degli amici. In questi casi l’amicizia deve passare in secondo piano.

  8. Ci sei arrivato anche tu Calamai?! Rileggetevi le dichiarazioni nel precampionato di questo fenomeno….

  9. ….certo come se in panca ci fosse chissache’….porannoi.

  10. Grottaferrataviola

    Giusto Calamari….è giunto il momento di vendere Chiesa!!!
    Via i della Balle da Firenze e tutti i loro lacchè!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.