Questo sito contribuisce alla audience di

Calamai: “Non vedo un gruppo così compatto dai tempi di Batistuta e Rui Costa. Pjaca e Pasalic? La Fiorentina ha fatto il suo ma…”

Ospite a Radio Blu, il giornalista Luca Calamai ha commentato la situazione di impasse della Fiorentina: “Simeone parte da 14 gol, senza rigore, ha segnato a tutte le grandi, ha già fatto tantissimo ma deve completare il suo percorso facendo la cosa più semplice, cioè segnare dei gol anche alle piccole. Ha fame e voglia, una bellissima faccia, è simbolo della Fiorentina di ora; se lui, Pezzella, Benassi, Biraghi e gli altri fanno qualcosa in più, la Fiorentina ha tutte le condizioni per salire il gradino dall’ottavo posto fino all’Europa. Capisco che oggi conti poco la faccia di Simeone ma nel corso del campionato il clima che c’è a Moena avrà un valore, non ricordo un gruppo così legato e forte dai tempi di Batistuta e Rui Costa. Poi devono arrivare gli acquisti. La mia esperienza mi insegna che quando c’è l’accordo con il giocatore, se la rivale è un club di medio profilo, la partita l’hai vinta. E’ chiaro che la Fiorentina ha fatto quello che doveva fare sia con Pjaca che con Pasalic, purtroppo non ha liquidità per chiudere subito le operazioni per cui deve trovare formule di pagamento diverse. Il confronto è con due grandi realtà però, Chelsea e Juventus, che hanno la forza di indirizzare dove vogliono loro i calciatori, per cui è una partita complessa e lunga. La concorrenza? Sono due storie diverse, l’Atalanta su Pasalic sta facendo sul serio ma perché ha venduto Cristante. La Fiorentina invece vuole tenere tutti i forti e aggiungerne altri, credo che alla fine deciderà il giocatore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

22 commenti

  1. Alessandro, Toscana

    Calamai scriba di regime! Faremo i conti anche con lui, che scappi veloce!!!

  2. calamai… oramai la tenerezza è il sentimento predominante che ho per te.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.