Questo sito contribuisce alla audience di

Calamai: “Per i Della Valle la Fiorentina è una storia finita. Un minuto dopo il via libera alla costruzione dello stadio si cambia proprietario”

Diego Della Valle, Andrea Della Valle e Dario Nardella. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Il giornalista de La Gazzetta dello Sport, Luca Calamai, su Radio Blu ha parlato delle vicende che caratterizzano la società, dicendo: “Per i Della Valle, per quello che so io, la Fiorentina è una storia finita, è già una società venduta, aspettano solo un compratore che gli porti i soldi. Nel frattempo si va avanti in autogestione e la squadra torna nella sua dimensione, quella del Torino, della Sampdoria, della Lazio ecc… dopo aver vissuto per diversi anni al di sopra del suo livello. Ora la battaglia va fatta per la costruzione del nuovo stadio, perché un minuto dopo le firme per far partire tutto il progetto, la Fiorentina è venduta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

41 commenti

  1. i della valle rimangono solo x i milioni dello stafio alla mercafir, aspettano non lo stadio,ma tutto quello che ci verrà attorno!E noi città (amministrazione ) tutti zitti ai loro piedi….

  2. Il livello? l’unico livello che conta per I DV e’ quello relativo allo scudetto del bilancio, facendo finta di spendere 20 milioni all’anno. I risultati sportivi sono l’ultimo dei pensieri. Tutte le scelte negli ultimi 3-4 anni erano solo conservative nel portafoglio (Parole al vento: Cuadrado regalo a Firenze a Settembre e via a Gennaio…I soldi degli acquisti messi sempre in cassa…Savic, nastasic, Lajic, Jovetic, Cuadrado…) e tutelative della loro imagine ( Piccini via e dentro Milic e Diks…una barzelletta ). Mettere come presidente esecutivo il sig. Gnignigni ti da l’esatto livello della ricerca del livello…abbiamo speso piu soldi in avvocati e cause perse…in dirigenti senza portafoglio che non in giocatori: I 20 milioni all’anno di perdita sono tutti ascrivibili a queste scelte sportive alla meno!

  3. Forse qualcuno non si rende conto che siamo nel terzo millennio e continua a riferirsi a fatti, situazioni e regole del secolo scorso, oggi purtroppo vige la regola del mercato e i programmi si fanno con ciò che si ha e non con ciò che si vorrebbe avere. Piedi a terra amici, noi siamo di seconda fascia è tutto consegue.

  4. io trovo soncertante come un tifoso possa ragionare com Claudioviola…ma come lui noto con grande sgoentoce ce ne sono tanti…mi chiedo che cosa possa interessare ad un tifoso il motivo per il quale qualcuno acquistasse la societa e tutti gli intrallazzi ch potrebbe farci dietro..fino a che questo ha intenzione di rafforzar la squadra e di migliorare sempre la classifica precedente io credo che un presidente voglia bene ache alla squadra ..ch cosa puo iportare al tifoso milanista i l motivo pr cui i cinesi hanno acquistato il milan …fino a che comprano come stanno facendo..il problema e che i dv stanno costantemente inbebolendo la squadra e non capisco come c…puo star bene ad un TIFOSO

  5. Per alois

  6. Scusate, cambieremo proprietà, ma chi acquisterà lo farà solamente se ci sarà la certezza della ” speculazione edilizia”! Tutti sulla barricata; cominciate a contestare anche i futuri presidenti ( speculatori)!! In confronto a voi Nerone sembra un dilettante al barbecue

  7. Calamai ,ogni giorno ci racconti una storia e spesso ognuna è il contrario dell’altra. ….fa pure caldo!

  8. Il tuo discorso è di una ignoranza disarmante.. Senza offesa ma tranquillo che se costruiscono qualcosa in una città come Firenze gli investitori ci sono eccome!
    Poi cosa centra l’investimento con il tenere i giocatori? Parliamo con un minimo di cognizione dai

  9. Cisko, pensa un po’ che io ero preoccupato per te Bibi e tutti gli altri che scrivono solo per offendere la proprietà ahah
    Scherzi a parte, siamo tutti tifosi della Fiorentina e tutti tiferemo viola in ogni caso.. Se i della valle lasceranno sarete felici voi e ma tranquillo che noi ce ne faremo una ragione, spero solo riescano a far partire il progetto stadio che quello è imprescindibile per una Fiorentina più forte e solo con il via libero al progetto la Fiorentina può essere appetibile a grandi investitori..

  10. Comunque caro calamai…
    – Prima squadra italiana a fare la finale della coppa campioni
    – una tra le 13 squadre europee ad aver disputato tutte le finali delle tre principali coppe europee
    – la prima squadra italiana a vincere una coppa europea, la coppa delle coppe
    – abbiamo fatto quattro finali di coppe europee: 1 coppa campioni, 2 coppe delle coppe e 1 coppa uefa.
    Tutto questo prima degli attuali proprietari….

    Questo era il nostro livello….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.