Cercasi carisma da Europa: per superare l’ultima sfida servirà qualcosa di più del semplice Italiano-ball

Nelle recenti sconfitte della Fiorentina è apparsa evidente una mancanza di leadership. Forse dovuta al fatto dell’assenza di Lucas Torreira o forse perché in generale a questa squadra sono sempre mancati dei punti di riferimento. Nel corso della stagione, era stato l’ex Samp a prendere per mano i compagni e trascinarli spesso e volentieri alla vittoria. Le sue reti sono state cruciali e hanno aiutato un reparto che dalla partenza di Vlahovic si deve ancora ritrovare. Ma il punto è un altro: nella rosa di Vincenzo Italiano difettano le personalità forti. Il carisma è proprio ciò che servirebbe in quelle partite, come la Sampdoria, dove conta meno il gioco e più l’approccio psicologico. Contro Salernitana e Udinese si era notata allo stesso modo una perdita di autostima, una debolezza caratteriale che aveva portato alla sconfitta contro formazioni abbordabili. Se con la Roma, Biraghi e compagni avevano ritrovato quello spirito battagliero e soprattutto la forza di sbloccare il match dopo pochi minuti, a Genova è successo (di nuovo) l’esatto contrario.

Proprio sulla figura del capitano viola ci si dovrebbe soffermare per inquadrare meglio il problema. Cristiano Biraghi è stato scelto, dal ritiro estivo, per condurre i compagni, grazie alla sua esperienza e alla sua permanenza pluriennale a Firenze. Un elemento portante di quella fascia al braccio però dovrebbe ritrovarsi nella leadership. Adesso che i giochi stanno per concludersi, si può affermare che il n°3 viola non è stato sempre all’altezza di quel compito. Le sue buone, talvolta ottime, giocate non hanno tenuto il passo del carisma, componente fondamentale di un comandante. Ovviamente, il carico non deve e non doveva gravare interamente sulle sue spalle, ma lo spogliatoio ha fatto fatica a far uscire altri capigruppo. L’unico, come si diceva in precedenza, è stato Torreira che -non sarà un caso- quando è mancato, anche la squadra ne ha risentito sotto il profilo caratteriale. L’allenatore, dal canto suo, sarebbe dovuto intervenire, trovando o facendo emergere una figura di spicco che potesse sollevare i compagni nei momenti di bisogno. Questa mancanza si è resa clamorosamente evidente nelle batoste subite in questa stagione.

Allora, non basta e non può bastare mai solo il gioco. Nemmeno Guardiola potrebbe vincere tutte le partite appellandosi unicamente al suo genio tattico. Così anche la Fiorentina di Italiano deve cercare un appoggio, un’ancora alla quale aggrapparsi quando le cose sono sul punto di precipitare. Non avendola mai trovata, il fondale di questa stagione è stato -svariate volte- molle. Le gare in cui i Viola erano sotto difficilmente sono state rimontate: un ulteriore sintomo di ciò che sarebbe servito per raggiungere più velocemente la qualificazione all’Europa. La riserva tecnico-tattica di Italiano, d’altro canto, non ha ancora esaurito tutte le cartucce. Nell’ultima e cruciale sfida alla Juventus, non basteranno quindi schemi e triangolazioni. Serviranno piuttosto: carattere, carisma e autostima. Componenti imprescindibili di un gruppo che vuole fare qualcosa di grande. Per raggiungere un obiettivo che un anno fa sarebbe stato impensabile. E allora che Italiano-ball sia, ma senza lasciare nello spogliatoio quelle altre cose rotonde.

Guarda i commenti (28)

  • Dibba hai colpito nel segno carisma con uno come Biraghi ma dove vogliamo andare

  • Cercasi carisma per l'Europa ? Poi vediamo la foto di capitan Biraghi e capiamo perché non possiamo andare in Europa.

  • carattere carisma e autostima? sono 3 anni che questi signori non ce li hanno, serve furbizia, impegno al 100% e partita preparata bene (anche sulle palle inattive)

  • La juve gioca come una provinciale che si difende , certamente con più qualità ,e noi soffriamo contro chi si chiude in 12 nel proprio centrocampo (si 12 non 11 ,c'è anche l arbitro)

  • la Conference va bene se ci fai giocare i giovani più promettenti, altrimenti è una fregatura!

  • Condivido lo scritto di Ciabattini. Mi chiedo se l'allenatore abbia provato a proporre un leader ( credendoci) oppure lo stesso trainer ritenendo i giocatori tutti "uguali" e degni di avere la soddisfazione di giocare come gli altri non abbia volutamente evitato di cercare il capitano che serve quando la squadra sbanda. In ultimo e non per polemica forse crede di essere lui colui che presuntuosamente può cambiare le cose.
    Ma oramai presumo che ne parleremo nel prossimo campionato.

  • No la Roma se perde la Conference non è in EL se non vince stasera. Ammettendo chiaramente che noi si vinca domani sera

  • Vergognosi siamo noi che non abbiamo preso 3 punti ne con la salernitana ne con l udinese ne con la sandoria, l europa é passata, io la conference non la considero, anzi preferirei non andarci perché di pregiudica soltanto la prossima annata, a meno che non si dedida di fare come la Roma lo scorso anno uscire subito

  • La Roma è già in Europa.

    Ci siamo tagliati le ***** da soli.

  • Vorrei far notare come il Torino stia facendo una partita da Torino. Cioè da *****. Come si sono comportati ultimamente con noi. Per me non esistono più come gemellati. Vergognosi a partire dal presidente

  • La Roma sta facendo vedere come si approccia una partita fondamentale. Speriamo di non vincere domani altrimenti ci tocca quella ciofeca di coppa.

  • se la roma fa un punto si parla in caso di vittoria di conference legue....meglio vincere ma è un'europa molto molto piccola e scarsamente retribuita

  • Gnamo ragazzi battiamo quelle *****!!! Per Firenze per la Fiorentina per l Europa

  • Ma che vu volete carismare ven via
    C'è certa gente nella Fiorentina che farebbe fatica pure in serie C....

  • Ma se sono tutte delle fighette in mezzo al campo, e si è visto a Genova, ma quale carisma?! Il carisma ce l'avevano gente come Chiesa e Vlahovic!

  • E il carisma sarebbe quello di Biraghi? O chi? Qui non esiste un giocatore carismatico; manca un leader forte tecnicamente e di grande personalità da tempo immemorabile. Ma si pensa a fare cassa. Io cmq proverei a dare la fascia di capitano all'inglese Violapark, chissà...
    .

  • Io proverei Kokorin, tanto peggio di quei due non può fare.

  • Tony Montana commenti tutto ma la verità è che te sei un gran ridicolo
    Fatti una vita biskero

  • Carisma carisma e poi Torreira queste ultime non le ha più giocate....
    E Odriozola pure!! Coincidenze???

  • Ci manca solo che il serbo la metta dentro e i gobbi vincano la partita. Se succede sarà meglio che facciano TUTTI le valigie a cominciare dalla società.

  • SOCIETA´´ ASSENTE NELLA SETTIMANA PIU IMPORTANTE DEL CAMPIONATO.
    .
    IMPERDONABILE!!!!!!!!!!!!!!!!!
    .
    APRITE GLI OCCHI ! A GOBBISSO GLIMPORTASEGA DELLA FIORENTINA!!!!!
    .
    gobbisso VATTENE

Articoli correlati