Questo sito contribuisce alla audience di

Chiambretti: “In pochi minuti il Torino ha smontato la macchina di Paulo Sousa che sembrava potesse dilagare”

Piero Chiambretti, noto comico e showman oltre che tifoso del Torino, ha parlato a Tuttosport della squadra di Ventura analizzando anche la partita vinta contro la Fiorentina: “Dove può arrivare il Toro? La squadra è forte, si vede. Ma dobbiamo anche dire che si tratta ancora di calcio d’agosto, non si possono dare giudizi definitivi. Il Torino potrà dare molte soddisfazioni quest’anno e la partita con la Fiorentina ha già detto molte cose: in pochi minuti i granata sono riusciti a smontare la macchina da guerra di Paulo Sousa che nel primo tempo sembrava potesse dilagare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

22 commenti

  1. Allora sappi che, per quanto il Toro sia un’ottima squadra, siamo stati noi a complicarci (come al solito) la vita, quindi più demeriti nostri che meriti vostri..

  2. D’accordo totalmente con cisko 73. A robiola dico che Moretti ha abbassato il tiro volutamente (si vede dal movimento che fa) e che è 3 volte più forte del ns Alonso che per i 6 milioni che ci avevano offerto avrei lasciato volentieri andare a correre nelle brughiere inglesi…

  3. Brava Patrizia, ci serve questa sberla. In quanto a Chiambretti, e’stata la fiorentina a pensare come autosmontarsi, senza togliere niente al toro,.ciao

  4. Stai tranquillo….la macchina da guerra ce la siamo smontati da soli….

  5. Sousa ha commesso gravi errori.
    1) Alonso andava sostituito con Pasqual praticamente dopo lo 0-1 al ripetersi dei fischi
    2) Suarez inconsistente, doveva far posto a Badelj, piu abile nello spezzare la manovra e più idoneo nel verticalizzare il gioco
    3) La squadra doveva fare melina ma non in modo esagerato, ma solo per tirare il fiato e ripartire lucidi ad attaccare il Toro
    4) Gilberto era sempre libero e largo a destra ed i compagni lo ignoravano (l’allenatore deve dare direttive)
    5) eravamo 11 mezzi giocatori che sembravano andare al rallentatore e soprattutto senza nessuna grinta e determinazione.
    Si criticava Montella per la mancanza di attributi con cui venivano affrontate le partite, ma se si usa lo stesso metro di giudizio per Sousa, dopo Torino, bisognerebbe mandarlo a lezioni dall’Aeroplanino.

  6. Chiambretti mi sei sempre stato sul C…O e non mi hai mai fatto ride quindi levati dalle p…e NANO

  7. in effetti, per dirla alla Boskov, è stata molto una questione “di testa di calciatore” [buona per portare cappello …], e quella viola è da rinforzare e parecchio … tutto è girato per quel tiro da sciancato di Moretti, finito casualmente dentro …

  8. Bene, se il pubblico del Torino è questo non trovo molta la differenza dagli juventini.

  9. Perdere non significa FINE ma INIZIO qui noi partiremo da qui…

  10. Tutte le partite hanno una storia loro caro Chiambretti, alla fine del campionato la fiorentina sara’ di fronte al toro, una partita non significa niente

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.