Questo sito contribuisce alla audience di

Chiambretti: “In pochi minuti il Torino ha smontato la macchina di Paulo Sousa che sembrava potesse dilagare”

Piero Chiambretti, noto comico e showman oltre che tifoso del Torino, ha parlato a Tuttosport della squadra di Ventura analizzando anche la partita vinta contro la Fiorentina: “Dove può arrivare il Toro? La squadra è forte, si vede. Ma dobbiamo anche dire che si tratta ancora di calcio d’agosto, non si possono dare giudizi definitivi. Il Torino potrà dare molte soddisfazioni quest’anno e la partita con la Fiorentina ha già detto molte cose: in pochi minuti i granata sono riusciti a smontare la macchina da guerra di Paulo Sousa che nel primo tempo sembrava potesse dilagare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

22 commenti

  1. Giuliano, Viola Club Gruppo Ciociaro

    Chiambretti: ma per piacere !!!!

  2. Lasciamo perdere le massime di Boskov che domenica una è stata violata. Concordo con Cisko, andavano presi correttivi nell’intervallo con le sostituzioni citate e nuove direttive ai giocatori. Io mi aspettavo questo, peccato. Pensavo che la melina del finale primo tempo fosse un modo per arrivare all’intervallo e che poi le cose nella ripresa sarebbero cambiate. Spero che Sousa abbia appreso.

  3. Chiambretti: nano di m….

  4. … Vari fattori della sconfitta fra cui uno è stato il Torino …
    Speriamo che la lezione sia servita alla squadra e a Sousa che forse ha sottovalutato la fragilità psicologica della quadra e della difesa in particolare, lasciata in eredità da Montella

  5. Ovvia CISKO,se parliamo di tattica e di gioco,allora mi piaci,quando parli di mercato,cessioni,acquisti,DV,Prade’etc..allora non rispondo più perché la cosa non mi entusiasma. Hai ragione su quasi tutti i punti elencati. Vorrei anche rimarcare il fatto che credevo di aver visto solo io,dato le infamate che piovevano sulla squadra dopo la partita,ed invece,se le ha viste anche un torinista doc,forse avevo visto giusto. La Fiorentina stava in pieno e totale controllo della partita,senza nessun rischio e nessun patema,anzi ero convinto che avremmo raddoppiato a breve ed avremmo preso i tre punti senza tanto sforzo. l’unico rsichio quale era??? Che,da una giocata strana o da un azione fortunosa,potesse uscire il pareggio e poi avremmo dovuto ributtarci in avanti,favorendo così la sola arma efficace del Torino,il classico contropiede stile Nereo Rocco anni ’30. E infatti,da quel gol casuale(non certo usuale)segnato da Moretti,è partito il nostro crollo. Segno che ancora Sousa deve lavorare parecchio sulla testa dei giocatori,e magari anche sul fisico perché mi sembravano un pochino spenti nell’ultima mezz’ora. Però resta il fatto che la differenza tecnica tra noi ed il toro,si è vista netta nel primo tempo. Speriamo di poterla finalmente esprimere in pieno per tutta la partita,ed in ogni partita. Se sarà così,credo proprio che mi divertirò anche quest’anno.

  6. devono ringraziare il goal della domenica di Moretti…

  7. Il Toro non ha smontato un bel niente. E’ riuscito a giocare solo quando noi ci siamo fermati.

  8. Si doveva cercare il 2 a 0 ,
    era logico che il torino prima o poi si metteva a giocare invece di limitarsi ad aspettare la viola,
    Facile che Ventura si era lreparata cosi’ la gara e che lo faranno in tanti isto he la fiorentina ora punta tanto sull’agonismo , su lressing e corsa ma cio’ porta ad un dispendio di forze e prima o poi si cala e o abbiamo chiuso la gara o era meglio prendere un regista o qualcuno cje il possesso palla lo renda meno sterile.
    Avete visto i passaggi tra i difensori,
    Ok , si criticava il tiki taka ma i ricordate Pizarro che ogni tanto si inventava qualcosa x Cuadrado(ricordate quel gol meraviglioso che fecero al chievo) o gli altri esterni,
    Ora co sta solo gomzalo cje sa impostare, bloccato lui,booo

  9. A tutti gli allenatori del caso in questo sito dico le vostre cavolate fuori dai nostri siti grazie.

    Il Torino ha una squadra collaudata, con una intelaiatura fatta da giocatori che si conoscono da almeno tre anni, un po come la vecchia Viola di Montella.
    PERCHE’ invece di pensare di affittarlo il cervello, non dite le cose come stanno realmente, date una squadra a questo signor allenatore per tre anni è guardate cosa succede.
    Vi ricordo fino al minuto 67 che la Viola vinceva, FORZA VIOLA ALE’

  10. Al ritorno le prendono con gli interessi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.