Commisso garantisce per Italiano. La società non ha intenzione di abiurare la scelta fatta in estate

Un abbraccio che vale più di tante parole. Sul Corriere dello Sport-Stadio viene dato risalto all’abbraccio tra il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, e l’allenatore viola, Vincenzo Italiano, andato in scena ieri in campo, prima della rifinitura della squadra.

La fiducia riposta da parte del numero uno gigliato nei confronti del proprio tecnico in queste settimane non è mai venuta meno e anche se l’obiettivo iniziale (un piazzamento in campionato migliore di quello dello scorso anno) è al momento distante dieci punti e pare una chimera, nessuno in società ha intenzione di abiurare la scelta fatta in estate di investire sull’allenatore siciliano.

Un bel gesto di distensione all’interno di una vigilia evidentemente più delicata di altre: questa sera la Fiorentina si gioca una sfida importante per il passaggio del turno nel girone di Conference League.

Guarda i commenti (17)

  • "la Società non ha l'intenzione di abiurare le scelte fatte in estate"
    Ovvio Presidente come si può esonarare un allenatore che ha un solo e scriteriato modello di gioco, come si fa ad esonerare un allenatore che non ha detto nulla sulla scriteriata campagna acquisti !!!!! (rottamazione acquisti) e che continua imperterrito a girare giocatori come palline del Superenalotto e a fare cambi ad...... Immagino anche che la Società (Cioè Lei) non abbia l'intenzione di abiurare le scelte relative allo staff e tutti i $ buttati nel cestino dal Duo delle Meraviglie per creare una rosa che ha solo spine e forse un petalo (il Kouamè che il Duo ha fatto di tutto per cedere). Presidente non abiurare, non chiedere scusa ... continua così ...................Ci sentiamo a fine stagione : Viola Park e serie BBBBBBB Grazie

  • Ma figuriamoci, nessuno aveva pensato che il nostro munifico presidente cambiasse allenatore, se era per lui avevamo ancora Iachini

  • Ma icche si compra a gennaio? Ma pensate davvero che le squadre a gennaio si privino di attaccanti bravi che fanno goal? Solo una società SCELLERATA COME LA NOSTRA vende a gennaio un bomber di grande livello. A gennaio si comprano i Cabral, Ikone, Jovic gente da RICICLARE e SCOMMESSE. Vaia vaia, ma fate festa e tornate in America buffoni...

  • Ndo'stanno i lenzuolai? Questo l'e'peggio di una pestilenza.
    Siamo in mano ad un pazzo in panchina e ad un tirchio tifoso juventino.

  • Questo è preoccupante e pericoloso.... poveri NOI !!!!
    .
    Gobbisso JOKER VATTENE

  • Un altro anno buttato.
    Ma poi a Giugno se dirigenti e allenatore non avranno raggiunto gli obiettivi pattuiti (miglioramento rispetto al settimo posto...), capiterà qualcosa?

  • Con Rocco e Giobbarone non c'è futuro........ps americà facce Tarzan!!!

  • Bisogna cambiare Ds prima di tutto. Prade' sta buttando diversi soldini dalla finestra

  • Bene! Quindi comprate un centravanti da 30 milioni a gennaio, giusto? Giusto?

  • Sarebbe meglio che garantisse GIOCATORI DI LIVELLO altro che bidoni ... andatevene!

  • Era venuto in Italia per vincere, del resto a 74 anni o lo faceva adesso o mai più, invece tutto il contrario, solo figure di cacca in Italia e in Europa, lottare per non retrocedere ed una partecipazione alla coppa di cartone per puro caso e per i gol di Vlahovic che gli ha consentito con la sua cessione di pagarsi anche le spese delle strutture. Un progetto tutto mattone e nessuna gioia. la peggiore proprietà da quando tifo viola e sono quarant'anni. La passione sportiva riposta solo sui ricordi di quella che fu la squadra e la società viola dei tempi di Pontello, Mario Cecchi Gori e della proprietà dei due scudetti ormai sbiaditi nel tempo. Commentare questa società con la dirigenza attuale è inutile a meno che non si parli di uno scherzo di cattivo gusto. Non ne vale la pena, anche i muri si accorgono che manca la competenza calcistica più elementare, che non esiste la minima programmazione tecnica nè prospettive per il futuro; un vivacchiamento continuo fatto di improvvisazioni, ex giocatori, allenatori presuntuosi e rigidi al punto di trascinare la squadra alla disfatta per amore delle proprie idee (sbagliate). Se si pensa poi che la preoccupoazione attuale è rinnovare i contratti di dell'ex raccattapalle e dello pseudocapitano, forse la coppia di terzini più scarsi della serie A, allora si è detto tutto.

  • ...e allora se garantisce Commisso siamo a posto ! E per lui che è il primo responsabile di questa debacle chi garantisce ?
    Penso anch'io, purtroppo, che con questa maniera di "fare calcio" si vada davvero poco lontani e soprattutto solo una serie fortunata di eventi può portare qualcosa di positivo. E, ad oggi, di questa serie non si è vista nemmeno l'ombra.

Articoli correlati