Questo sito contribuisce alla audience di

Così Pioli disinnesca da solo l’arma migliore della Fiorentina

La Fiorentina non ha molte frecce al proprio arco in questa stagione. Sicuramente la migliore è quella rappresentata da Federico Chiesa. Dalla sua tecnica, dalla sua velocità, dal suo dribbling e dal suo tiro in porta. Uno con queste caratteristiche non può che giocare vicino alla porta avversaria, in modo tale da poter concludere a rete il maggior numero di volte possibile, oppure per fornire assist ai compagni. Eppure Pioli contro la Sampdoria, ma anche in altre circostanze, ha disinnescato da solo questa formidabile arma, costringendo Chiesa a partire molto indietro, facendogli fare quasi il terzino. Va bene tutto, ma essere masochisti non giova, né al giocatore, né al tecnico, né all’intera squadra. Se c’è uno che non deve essere imbrigliato in queste alchimie tattiche, sicuramente è Chiesa. Sul resto parliamone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Ma chi sceglie gli allenatori alla Fiorentina? Prima quel….. di Sousa, poi questo…. di Pioli che fa giocare il nostro attaccante più pericoloso da terzino. e nella stanza dei bottoni sceglie un altro….. come Corvino che regala (quasi) Piccini, Borja Valero e Ilicic per prendere i vari Diks, Gilberto, Gaspar, MaxiOlivera, Cristoforo, Sanchez, Toledo, Saponara, Eysseric spendendo in totale una cinquantina di milioni, per gente che ad essere ottimisti vale un decimo di quella cifra. Follie pure. Oppure ci sono sotto motivazioni ed interessi inconfessabili.

  2. Non esiste sprecare chiesa in questo modo. Pioli svegliarsi.

  3. Ragazzi, Pioli era, è e resterà un mediocre. Ma quello abbiamo….. purtroppo

  4. A Pioli hanno fatto male le vacanze. O rinfurbisse altrimenti fuori dalle palle!

  5. Sì, gestione di Chiesa incomprensibile, ed era già successo anche contro l’Inter. Speriamo che col Verona lo impieghi in modo appropriato e non come portiere aggiunto per difendere lo 0-0.

  6. I miei più sinceri complimenti per questo articolo! Chiesa imbrigliato dalle alchimie tattiche di Pioli riassume davvero che tipo di allenatore sia e che stagione si possono aspettare i tifosi della Fiorentina.Più volte ho espresso il concetto che per una società che ha pensato principalmente a fare plusvalenze ed a comprare giocatori giovani o poco affermati non può essere Pioli l’allenatore adatto per valorizzare questa scelta.Hanno pensato che essendo una persona seria legata sentimentalmente alla causa viola fosse il tecnico che avrebbe posto le basi per il futuro. Invece PERCHÉ NON HANNO SCELTO AD ESEMPIO ZEMAN,DAL MOMENTO CHE CON QUESTA ROSA NON SI GIOCA PER VINCERE MA PER VALORIZZARE I GIOCATORI COMPRATI????

  7. D’accordissimo con te in tutto speriamo che non si ripeta

  8. Pioli è un modesto allenatore con poche pretese, timoroso e privo di grinta e mentalità vincente, degno condottiero per una società amorfa come questa. Sulla moralità della persona non discuto, ma per il resto lasciamo perdere.

  9. La cattiva prestazione secondo me è dovuto dalle scelte cervellotiche dell’allenatore???!!
    Vuoi giocare a tre? Allora metti a dx Milenkovic e aiuta la difesa con Sanchez in mediana.
    Anzichè Babacar utilizza Chiesa accanto a Simeone ed riportalo verso la porta e non a fare il terzino.
    A centrocampo nei cinque oltre a Sanchez ci poteva stare Badelj, Luarini, Biraghi e Saponara che, all’occorrenza poteva collegare centrocampo con attacco.
    Si vuole insistere su Benassi dopo le ripetute figuracce nelle partite precedenti. E’ un pericolo!| Non sa impostare e non sa difendere: nei contrasti poi è debole come un fuscellino a primavera. Un verto acquisto sbagliato!

  10. Caro stefano sono d’accordo con la tua analisi..FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.