Questo sito contribuisce alla audience di

Dal sogno di vestire la casacca del Milan ad un addio sempre più vicino: Kalinic e i rimpianti viola

Da bomber viola a pedina di scambio delle altre squadre. Chi lo avrebbe detto che l’ex attaccante della Fiorentina Nikola Kalinic potesse fare una fine così? Al Milan la punta croata ha segnato solo 4 gol quest’anno, di cui nessuno in Europa, e non ha più il mercato che aveva appena un anno fa. Resta per lui appena un vago interesse di alcuni club cinesi, che un po’ di tempo fa erano disposti a spendere ben 45 milioni per averlo. Dalla Germania ci sono Hertha Berlino ed Hannover che hanno preso informazioni, ma per ora non c’è niente  di concreto. Poi c’è il Torino, che potrebbe secondo alcune fonti accettare il giocatore come contropartita per Andrea Belotti, che potrebbe così trasferirsi al Milan dopo che lo aveva cercato ripetutamente la scorsa estate. Insomma, se il sogno di Kalinic era davvero quello di vestire la casacca rossonera come aveva detto alla fine della sua esperienza viola, non è certo come se lo era figurato, tra prove anonime, mancate convocazione e voci di addio nella prossima sessione di mercato. Chissà se davanti a tale evidenza il giocatore croato non stia un po’ rimpiangendo l’ambiente viola che lo aveva sempre coccolato e assecondato negli anni precedenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. e mò so ***** tuoi! (liberamente tratto da “il Marchese del Grillo”)

  2. Speriamo non ci ritorni a noi, mi sa che il Milan non avrà i soldi per pagarlo.

  3. Colpa della su mamma che a Spalato gli aveva comprato lo zainetto a strisce rossonere!

  4. No, i soldi fanno bene agli stressati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.