De Magistris: “Spero il rinnovo di Italiano sia convinto. Adesso mancano otto colpi per il salto di qualità”

Gianni de Magistris, ex pallanuotista e opinionista fiorentino, ha parlato della squadra viola a Radio Bruno, intervenendo sulle mosse di mercato che farà la Fiorentina. Queste le sue parole: “Il rinnovo di Italiano è un punto di partenza, ma spero sia una scelta convinta e non una mancanza di alternative. Commisso in Italia si è scontrato con un mondo diverso da quello americano, dove non c’è la stessa burocrazia che c’è qui. La telenovela sullo stadio è stata infinita e stancante. Vorrei un presidente felice e sapere che non lo è mi rende poco contento. Mercato? Se prima mancavano 4 colpi per il salto di qualità, adesso ne servono 8″

Guarda i commenti (6)

  • E arrivato il tuttologo anche questo si crede chissà chi dovevano fargli un monumento a Firenze

  • Ma che vuol dire " spero sia convinto del rinnovo?.."...non aveva una 44 magnum puntata alla tempia!!...De Magistris?!!!...ci sei? ...tutto apposto!!?

  • E no De Magistris, non sono pùi 8 i colpi di mercato, Italiano ha detto gli basta quattro colpi, gli altri 4 colpi glieli danno i tifosi in testa se non fa bene.

  • Forse voleva raccontarci una barzelletta il buon De Magistris, ma una cosa va detta non fa il ruffiano come il giornalaio lumaca. Otto colpi il nostro li da nella testa del primo tifoso che glielo dice davanti. Otto scarti di altre squadre uniti a sorprese tipo KoKorikò, quello è possibile. Una sorta di torre di babele che sta alla programmazione tecnica come il cavolo a merenda. Ho sentito dire di una possibile cessione a gennaio a Vhlaovic Park inaugurato, quella si che dsarebbe una gioca, la prima da tre anni a questa parte. Andatevene incapaci di fare calcio!

Articoli correlati