Questo sito contribuisce alla audience di

De Paul, Corvino pensa all’affondo. Ma sarebbe un acquisto utile?

Il nome di Rodrigo De Paul è uno dei più caldi in questo inizio di calciomercato. Il trequartista argentino, classe ’94, di proprietà dell’Udinese è finito da tempo nel taccuino di Pantaleo Corvino, che sta pensando di affondare il colpo per regalare il primo vero acquisto a Stefano Pioli. Ma la Fiorentina ha davvero bisogno di questo tipo di giocatore? Innanzitutto De Paul è un trequartista, ruolo che nella rosa attuale è già ricoperto da Saponara e Eysseric. Entrambi per motivi diversi hanno deluso le aspettative e difficilmente rimarranno tutti a due a Firenze, ma per il tipo di squadra a cui sta pensando Pioli difficilmente ci sarà posto per un trequartista. Il modulo su cui vuole basare la Fiorentina del futuro è il 4-3-3 e l’argentino potrebbe occupare, ma sarebbe adattato, la posizione di esterno sinistro del tridente offensivo. Sarebbe una forzatura e proprio per questo Pioli avrebbe bisogno di un esterno puro, alla Pjaca, più che di un giocatore che dà il meglio di sé tra le linee.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Stefano, prima dei DV la Fiorentina nella classifica generale era 5 a pochi punti dalla Roma , oggi il Napoli c’ha sorpassato e fra non molto la Lazio , in quanto t’ha impressionato De Paul be ti impressioni con poco.

  2. De Paul secondo me non serve in quel ruolo abbiamo Saponara, Pioli vuole giocare senza trequartista, Corvino deve essere in sintonia con Pioli altrimenti si buttano via quei pochi soldi a disposizione, Corvino vuole stupire per farsi osannare con nomi sconosciuti o quasi; faccia un mercato concreto che serva alla Fiorentina è coinvolga Pioli su tutte le scelte, non compri per comprare e non spenda i soldi inutilmente perché la Fiorentina non se lo può permettere, se è intelligente prenda due o tre giocatori a parametro zero dallo Sporting di Lisboa, scateni un’asta da 100 milioni per Chiesa è lo venda faccia squadra seria e quadrata per il futuro, i nomi ad effetto non ci interessano ci interessano giocatori seri e concreti e che abbiano voglia di giocare con la Fiorentina.

  3. O Fradiavolo,ma che è possibile che sotto ogni notizia te e quelli che contestano a oltranza,ci dovete sempre infilare le solite litanie e lagne? Noi siamo diventati una squadra di centroclassifica,perché questo siamo. Si arrivava sesti di media quando il campionato era a 16 squadre e abbiamo continuato ad arrivare sesti anche dopo. Abbiamo fatto un ciclo di quattro/cinque anni stupendi con Prandelli e poi siamo stati un paio d’anni a boccheggiare con Mihailovic/Rossi,siamo ripartiti con quattro anni in cui sono arrivati un quinto e tre quarti posti,e poi sono stati due anni in cui siamo finiti ottavi. E adesso è molto probabile che ripartiremo. In Italia (negli ultimi 14 campionati)solo la Juventus,e negli ultimi quattro anni il Napoli,sono stati più continui di noi nei risultati,le altre Milan,Inter,Roma,Lazio ed il resto della A,hanno alternato buone stagioni a stagioni mediocri o addirittura pessime. E che cavolo,non c’è verso di parlare di calcio,è un continuo discutere su la società qui e la società la,e i DV così e i DV cosa’,e dovevano fare questo anzi no era meglio fare altro,e bla,bla,bla. E finisco dicendoti che l’Udinese l’ho vista diverse volte,anche le due partite contro di noi,e De Paul mi è rimasto impresso.

  4. un bomber da 20/25 gol invece no?… sempre con esterni e trequartisti…bastaaaa

  5. Stefano, mi sa che te le partite dell’Udinese l’hai viste poco giocare quest’anno giocatore inutile
    Però su un punto hai ragione farebbe comodo per una squadra di centroclassifica quella che siamo diventati noi grazie a quelli che tu continui nel difendere ..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.