Questo sito contribuisce alla audience di

Della Valle e la cessione di Kalinic: no a una Fiorentina più debole

Andrea Della Valle in tribuna d'onore. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il Corriere Fiorentino parla della possibile cessione di Kalinic al Tianjin Quanjian, sottolineando la volontà di Andrea Della Valle di non indebolire la rosa in un momento chiave della stagione, tra Coppa Italia, Europa League e campionato. Il patron preferirebbe rimandare a giugno l’eventuale rivoluzione, e nel caso Kalinic lasciasse ora vorrebbe sostituirlo con un giocatore già pronto, e possibilmente italiano. Ecco che i nomi di Zaza o Gabbiadini tornano quindi in auge, anche se il costo appare proibitivo.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

22 commenti

  1. E se i prezzi sono proibitivi,perche’ citi questi nomi?

  2. Paredes e zapata….sarebbe ottimo

  3. Tifolamagliaviola

    … preferirebbe … vorrebbe …. proibitivo… ma se arrivano i cinesi con 45 milioni, lui dice si´o no? Dice si’. E allora basta con questa storia e parlare di rinforzi, squadra ambiziosa ecc….

  4. non si prende ne zaza ne gabbiadini perchè il loro cartellino costa troppo e se un giorno le rivolesse rivendere non ci sarebbe plusvalenza quindi prenderanno un semisconosciuto a qualche milione di euro per sperare che un giorno diventi un buon giocatore da rivendere per fare un’altra plusvalenza

  5. Non sei più credibile! Ogni anno vendi un pezzo forte e li rimpiazzi con giocatori mediocri! Hai iniziato da tempo a smantellare, Jovetic, Lijaicic, Cuadrado, Alonso, ora Kalinic e domani Bernardeschi! Vergognati, stai facendo della Fiorentina una squadra provinciale, vendere uno buono all’anno e prendere gente scarsi per vivacchiare! Vendete tutto ai cinesi!

  6. ha fatto la battuta…..

  7. Ma loro con tutto il baraccone di falsi dirigenti quando vanno via meglio un presidente con pochi soldi leale con amore per la maglia che questi ciabattini

  8. Falsi come una banconota da 11 euro.

  9. Poero ADV…….e conta quante i due di briscola……..

  10. Quando i c****i vendono pubblicamente, essendo poi costretti a ricomprare, i furbacchioni da cui ricompri, ti fanno un prezzo esattamente uguale a quello che hai incassato con la vendita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.