Questo sito contribuisce alla audience di

Della Valle-Fiorentina: Le due novità attese

Diego Della Valle, Andrea Della Valle, Clemente Mastella e Giancarlo Antognoni tutti insieme in tribuna. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

La Fiorentina si prepara a tenere un CdA che sarà importante in vista della prossima stagione. Un appuntamento che coinciderà con il momento delle scelte da parte della proprietà viola. Sono due le novità principali che sono attese secondo La Nazione: in primo luogo c’è l’impegno a migliorare ancora la rosa alzando parallelamente il monte ingaggi della squadra, mentre in secondo luogo c’è la volontà di cancellare definitivamente le tensioni del passato. Insomma c’è bisogno di dare un’iniezione di fiducia a tutto l’ambiente che parta proprio dai Della Valle dopo lo scetticismo che si è creato nel corso delle ultime stagioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Ma se DDV se ne và chi caccia i soldini .Non vedo la fila per comprare la Viola. La seconda ipotesi la vedo più interessanteFV

  2. CONTINUO MSG DELLE H 13.52 VENDERE TUTTE LE TANTE ‘SOLE’ DI CORVINO (ormai superato) PER CA. 15/20 MIL SI POTREBBE ANDARE OLTRE SE I DV TIRASSERO FUORI 15/20 MIL, IN ROSA 3 GIOVANI FORTI DA SCEGLIERE TRA CEROFOLINI HRISTOV RANIERI DIAKHATE’ SOTTIL MELI E GORI. DOBBIAMO COSTRUIRE UNA SQUADRA DA PRIMI 6 POSTI QUEST’ANNO VALILIDA ANCHE PER I PROX 4/5/6 ANNI ALTRIMENTI CARI DV ARRIVEDERCI E GRAZIE. FV

  3. 100 MIL FORSE NO MA 80 MIL TUTTI. DUE CONTI: +37 BIL 2017 +10 BABACAR +18 DIRITTI TV PROBABILI

  4. L’unica novità gradita sarebbe che se ne andassero fa Firenze, loro e i simpatici accoliti

  5. Per quanto mi riguarda l’unica possibilità che hanno è la seguente: andarsene.
    Ce ne sarebbe un altra:
    1) Diego dv presidente.
    2) Sarri allenatore
    3) uno buono al posto di Covino
    4) investimento di 100 milioni per la squadra
    5) obiettivo minimo il quarto posto.
    6) presentare progetto definitivo dello stadio entro un mese, iniziare i lavori entro il 2019, terminali entro il 2021.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.