Questo sito contribuisce alla audience di

“Diego Della Valle, l’uomo con il mondo ai suoi piedi” un ritratto molto particolare. DDV: “Non vogliamo essere noiosi”

Diego Della Valle, l’uomo con il mondo ai suoi piedi” è questo il titolo che il Daily Telegraph ha riservato ad un focus (con intervista) sul numero uno della Tod’s e l’impero costruito attraverso le scarpe col ‘gommino’. Si parla dei suoi stabilimenti, del fatto che è il 26esimo uomo più ricco d’Italia, che è coproprietario della Fiorentina (assieme al fratello Andrea) e si mette in risalto anche che abbia diverse proprietà immobiliari. Case a Milano, Capri, ma soprattutto una villa da dieci milioni di dollari comprata a Miami e che era prima di proprietà del cantante Billy Joel.

“Abbiamo clienti internazionali che viaggiano per andare a Londra, Parigi, Milano e New York – racconta Della Valle – visitano le città forse un paio di volte a stagione. E allora abbiamo bisogno di dare una differente immagine per ogni città. Non vogliamo essere noiosi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Alessandro, Toscana

    Quello che i leccavalle non hanno ancora capito (o forse si, perché sono dei mediocri nella vita come nel tifo) è che i contestatori come me accusano la società proprio di questo, cioè non essere sempre sul pezzo in quanto in Italia funziona così, essere sempre presenti per tutelare la propria società, cosa che i DV non hanno mai fatto.
    Non è questione di attaccamento alla “fiorentinita’” ma gestire una società che non è una azienda “normale” ma si basa su altri parametri ( che i DV non riescono proprio a capire) per essere “competitivi” sul mercato.
    Dopo 15 anni avrebbero dovuto aver già creato una società forte e solida, cosa che purtroppo la Fiorentina ancora non è! E visto che si vantano di esser bravi in tutto quello che fanno, questa situazione ( un proprietario che non c’è mai,un micro proprietario che arriva 1 partita su 3, un presidente ESECUTIVO che sta a Firenze 2/3 giorni soli alla settimana, quando si degna anche lui di venire) si ripercuote su tutto il comparto sportivo, come amano definirlo, non arrivando a capire che è proprio il “comparto sportivo” il cuore e lo scopo finale dell'”azienda”!!!!

  2. Alessandro, Toscana

    Spalatore si ma di M…. in fondo sei un ignavo come dice Dante, servo dei potenti che elemosina briciole dalla tavola imbandita su cui banchettano gli imprenditori e finanzieri squali che ci impoveriscono ogni giorno di più.
    Che brutta fine per il tifo….

  3. Molto tirato con i soldi e troppo pieno di se

  4. DDV è un genio.
    È riuscito a creare un impero producendo le piu brutte scarpe che esistano al mondo!
    Perché è un genio? Perché ha capito che esiste tanta gente pecorona dal pessimo gusto che compra le Tod’s. E su costoro ha guadagnato soldi.

  5. Spalatore di Gubbio, scommetto che nella tua camerina c’è un altarino con la foto di DDV e te tutte le sere ti metti in ginocchio e fai la tua preghierina……………….

  6. Spalatore… Non vedo l’ora che lo facciano. Ma sul serio !!

  7. Le critiche a Della Valle………du *****!!

  8. Con la fiorentina però sei noiosissimo

  9. Lo spalatore di Gubbio

    Questa proprietà è tutto fuorché noiosa. Infatti permette a decine di starnazzatori di desidera continuamente e senza senso. Fossi in loro saprei io come sistemarvi cari rosiconi

  10. Michele da Milano

    Solo con la Fiorentina riesci ad essere noioso. Mai un lampo, mai un colpo di impulso

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*