Questo sito contribuisce alla audience di

Diego Della Valle scavalca Descalzi e dà la caccia al podio e al ‘rivale’ Cairo

Dal quinto al quarto posto: il proprietario della Fiorentina, Diego Della Valle, si ritrova a ridosso del podio nella classifica sulla reputazione online dei dirigenti italiani, realizzata mensilmente da Reputation Manager per Affari&Finanza. L’imprenditore marchigiano supera Claudio Descalzi (Eni) e si piazza subito dietro a Sergio Marchionne, leader incontrastato che beneficia degli ottimi risultati in borsa della Fiat, al rivale in RCS (e proprietario del Torino), Urbano Cairo e a Francesco Starace di Enel che si piazza sull’ultimo gradino del podio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Doveva scendere in campo e ha fatto come diceva Benigni, doveva portare la viola stabilmente in Europa e siamo neanche al livello delle provinciali, doveva costruire il centro sportivo e siamo a… caro babbo, doveva fare del progetto “cittadella viola” il rilancio europeo della Fiorentina e siamo a farsi rincorrere dal sindaco per avere un incontro della serie un conto è il progetto un altro è farlo varamente. Balle, balle, balle, balle della serie delle balle!

  2. Della valle bugiardo e incapace almeno nel calcio. Della Balle vattene!!!

  3. So chi è che manovra le contestazioni !
    È gente mediocre, che ha raccontato per anni un monte di bischerate e che ci stà facendo vivacchiare perché il comune nn gli fa fare una bella speculazione edilizia.
    Sono questi che hanno portato in pochi anni la piazza, dalle magliette “io stò con dv”, alla contestazione odierna.

  4. Violino la tua è musica..FV

  5. SCUSATE MA CHI SE NE FREGA SE È UN GRANDE IMPRENDITORE SE POI LASCIA LA FIORENTINA NELLA CACCA…NEL CALCIO HA FALLITO COMPLETAMENTE ED È PURE BUGIARDO…!!!!!F.V.

  6. Non sono entusiasta dei Della Valle ed in particolare di Diego,ma condivido in pieno le considerazioni di ” luk66 “. Ricordiamoci bene che al peggio non c’è mai limite!!!!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.