Questo sito contribuisce alla audience di

Dopo la bocciatura Sousa, Diks ci riprova con Pioli

In principio fu Paulo Sousa a bocciare Kevin Diks, non subito ma dopo sei mesi con appena un paio di spezzoni: troppo acerbo l’olandese prelevato nel Feyenoord da Corvino e restituito all’Eredivisie fino al maggio scorso. Per lui Vitesse e ancora Feyenoord ma un processo di crescita ancora da completare. Per il terzino classe ’96 c’è ora una nuova chance, con Pioli allenatore, che ancora attende prima di giudicarlo definitivamente: nel frattempo oggi Diks sarà in campo nel primo test, molto relativamente attendibile, contro il Val di Fassa Team, ma la speranza è quella di conquistarsi qualche chance, dato che la posizione del terzino destro a Firenze fatica, da tradizione, a trovare un suo padrone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Nella sgambatura di ieri,Diks mi è parso molto più avanti di Venuti,forse perché ha un fisico più minuto ed entra prima in forma,ma Venuti adesso è lento,macchinoso e tecnicamente più indietro di Diks. Boh,vedremo.

  2. Ma Diks e’ l’abbreviazione dei Dik Dik ?

  3. Io per i terzini per la prossima stagione son tranquillo, non saranno i migliori in assoluto ma biraghi e hancko a sinistra e chi rimarrà tra Laurini diks e venuti a destra con l’incognita milenkovic sono buoni per fare un campionato con l’obiettivo di arrivare tra le prime 7 che vorrebbe dire un posto in Europa..
    Su hancko possono esserci dubbi ma venuti può giovare a sinistra.. A meno che non si presenti una grande opportunità non vedo la necessità di intervenire..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.