Dove inizia e finisce la ragione, ma c’è una parte che manca totalmente. Quindici minuti diversi dal solito

Quindici minuti diversi dal solito. Più che una conferenza stampa, con l’esterno sinistro della Fiorentina, Cristiano Biraghi, c’è stato un confronto franco e senza eccessi.

Chi ci mette la faccia, chi si pone in questi termini, di risolutezza, ma anche di educazione, è senza dubbio da apprezzare. Così come ci sembra di poter dire che non ci siano dubbi sul fatto che, talvolta, vi sia stato un eccesso di critica, sia da parte del mondo della comunicazione, che da parte dei tifosi, nei confronti di questo giocatore che è, non dimentichiamocelo, pur sempre nel giro azzurro e ha anche delle qualità (da centrocampo in su).

Però, visto il clima che si era creato e visto che era in atto un confronto franco, si sarebbe potuti andare fino in fondo. E invece una parte è mancata totalmente: quella dell’autocritica. Ovviamente il buon Biraghi ha fatto il suo gioco e ha citato la statistica sui cross che era a suo favore. Ma i problemi con lui nascono quando è chiamato a fare la fase difensiva.

Se qualcuno si rimette a rivedere i gol che ha preso la Fiorentina nell’ultimo campionato, non potrà non notare quante sbavature, quante disattenzioni, quanti vuoti ci siano stati da quella parte, quella parte di campo che avrebbe dovuto presidiare e coprire Biraghi. Ma su questo le parole spese dal giocatore sono state pari a zero.

Sulle dichiarazioni fatte pro Iachini e che sapevano anche di pesante critica a Prandelli nel corso dell’ultimo campionato lasciamo perdere. E’ un terreno scivoloso sul quale non vogliamo ritornare, perché il nostro intento è esclusivamente quello di rimanere su vicende strettamente tecniche, legate al terreno di gioco.

Quindi bene che Biraghi si diverta con Italiano, bene che ci sia entusiasmo, ma è bene anche che ognuno lavori sui propri limiti, perché si può tranquillamente migliorare e molto anche quando si è alla soglia dei 30 anni. Del resto, da che mondo è mondo, è sempre stato questo il modo migliore per rispondere alle critiche.

Guarda i commenti (47)

  • All'Inter solo x esigenze di lista Uefa poi Conte lo ha rispedito subito, il prossimo anno con la difesa alta sai che risate!!! La fascia di capitano MAI non è degno la hanno indossata Bati, Baggio, Desisti non confondiamo la netella con la ca... a

  • Concordo con del Corona che Biraghi quando ci ha parlato dei suoi cross si è completamente scordato di citare le sue voragini che ci sono costate gol su gol
    !!!!! Poi alla società ed ai tifosi che pensano che solo con Italiano diventeremo fortissimi e tutti i calciatori risorgeranno, vorrei ricordare che Biraghi per un anno è stato allenato dal " grande"Conte e quando ce lo hanno rispedito era esattamente scarso come prima. Vendere per primo a Firenze vorrei non rivederlo mai piú....

  • Fosse solo limitato per la parte difensiva… Un po’ lo era anche Nastasic. Esterni bassi da otto sono Emerson, Zappacosta e Di Lorenzo. Spinazzola se sta bene è da 9. Biraghi è da 5,5 Perché qualche gol e qualche assiste lo fa. Altrimenti sarebbe da 3.

  • CANTERBURY, mi dispiace per te perchè in fondo non è colpa tua: tu e l' intelligenza siete due rette parallele, non si incontrano mai.

  • Anche Alonso veniva criticato a Firenze per qualche palla sbagliata e per qualche amnesia in difesa. Salvo poi rimanere ammutoliti di fronte ai 23 milioni massi sul tavolo dal Chelsea per prenderlo. E poi rimpiangerlo quando la sua quotazione è arrivata a 45 milioni. Biraghi, che non ha il dono della simpatia e che forse non sa esprimersi con la proprietà di linguaggio di un giornalista, non vale certamente Alonso. Ma come Alonso è un cursore sinistro che supera sistematicamente gli 11 km a partita. Questo da alla squadra la superiorità numerica in ogni zona del campo. Con Prandelli corre meno e va in panca. Sacrosanto. Ma se si spende, e si fa tutta la fascia 100 volte a partita qualche palla è normale che la sbagli. Come sbagliava anche Alonso. Purtroppo molti tifosi, e non solo, della partita guardano solo la palla anziché tutti i movimenti di entrambe le squadre. Biraghi se è motivato, se convinto e gasato al punto giusto può essere utilissimo. Se non ha voglia...un disastro. Riguardo poi alle amnesie in difesa ricordiamo che quando un terzino arriva a crossare sulla linea di fondo altri devono provvedere a coprire in difesa. Molte volte abbiamo subito per colpa sua, altre volte per colpa di chi non ha coperto il suo movimento. C'è di meglio, certo, ma a parte le scommesse giovani o sudamericane, nessuno di meglio verrebbe oggi a Firenze.

  • Biraghi non lo giudico come uomo perche' non lo conosco, ma come calciatore è mediocre, tutto qui.
    Poi se lui questo non lo accetta e si ritiene un campione questo a me non frega nulla.
    La statistica dei cross poi è ridicola perché non conta la quantità di cross che fa ma come li fa, cioè la qualità dei cross.
    Perche' se su 10 cross 9 sono a 30 cm da terra preda dei difensori avversari, non servono a nulla.
    Guardate che anche nella amichevole di ieri ha sbagliato molti cross e appoggi...

  • Oggi ho forato, accidenti a Biraghi! Piove, accidenti a Biraghi, .........

  • Biraghi uomo presuntuoso e arrogante....
    Però caro buffone perché non dici che il casino l hai fatto scoppiare te quando c'era Prandelli??? Sei scarso tecnicamente e assente nella fase difensiva. Questo personaggio se ne deve andare. Per noi è così.
    Va mandato via, anche solamente x il casino che ha fatto, facendo sì che la Fiorentina rischiasse la retrocessione.
    Prandelli c aveva visto lungo... T ha messo dove devi stare,in panca! E te umuncolo ti sei offeso e hai scatenato una guerra interna... Vergognati!
    Biraghi sei un uomo di 💩
    Ponte di Mezzo Viola

  • Io invece vorrei parlare proprio di prandelli il quale ha dimostrato ampiamente di essere uomo di calcio superiore rispetto agli allenatori succeduti negli ultimi anni. La dimostrazione di ciò è proprio la scelta di far sedere in panchina pippa biraghi ( tra l’altro ci sarebbe da precisare che non basta contare i numeri dei cross, bisognerebbe parlare soprattutto della qualità e delle scelte di gioco) e puntare tutto su Vlahovic. A tal proposito ribadisco a tutti quelli che dicevano “ci manca la punta, posizione sostenuta anche da redazione e tifosi di questo sito,( sono presuntuoso ed uno dei più grandi intenditori di calcio) io rispondevo “manca il regista. I fatti sono sotto gli occhi di tutti

  • Capisco che Biraghi desideri difendersi, ma le critiche dei tifosi sono motivate. Posso citare per esempio l'atteggiamento in campo , come si rivolge ai compagni quando sbagliano, i problemi a difendere e tante volte l'avversario e' arrrivato davanti alla porta....... Citare le statistiche dei cross a sua difesa, lo espone a dei rischi in futuro. In questo giochino bisogna accettare le crtiche e cercare sempre di dimostrare sul campo i miglioramenti fatti. Non sfidare i tifosi!

  • Uno scarso buffone presuntuoso!
    Toglietegli la fascia, non è degno di indossarla!

  • Biraghi e un giocatore mediocre che in questa Fiorentina mediocre può trovare spazio per il resto ......lasciamo perdere !!!!

  • Sentire biraghi nominare la fascia di capitano mi fa venire i brividi. Un giocatore del suo livello ci puo anche stare in una fiorentina di queste ultime annate ma dovrebbe solo fare una cosa ..
    Testa bassa e pedalare. Invece ad ogni intervista comincia una polemica con i tifosi o una parte dei tifosi. Bel modo di iniziare da zero l'anno.
    Tra l'altro i tufosi pagano il biglietto hanno quindi diritto di critica se non sono contenri dello spettacolo.
    giustamente biraghi non va criticato perche quello è il suo livello, ma per gerson o pjaca arrivati come fossero fenomeni qualche critica era giustificata ...e non venitemi a dire che non hanno reso a causa delle critiche..
    Cmq ..spero proprio di non vedere MAI biraghi con la fascia

  • Oggi non ha azzeccato un cross x esempio....prendessero un titolare al suo posto un regista e un esterno che possa fare anche la prima punta secondo me ci divertiamo@

  • Giocatore che ha dalla sua la corsa e doti atletiche, piede poco educato e fase difensiva identica a quando è arrivato, cioè scarsa. Quindi un difensore che non difende , ma che quando va avanti non incide granché. Manuel pasqual in confronto era un fenomeno

  • Che il tifoso della Fiorentina di calcio ci capisce poco oramai è accertati e conclamato. Biraghi alla gogna, bene, trovate uno meglio che ha voglia di giocare in una squadra che lotta per non retrocedere. Anche se migliori di lui italiani vorrei proprio conoscere i nomi. Qualcuno che scrive qua dopo cinque partite di campionato volevano mettere al bando Vlahovic, io mi ricordo bene. Sempre gli stessi che hanno infiammato Muriel e Ilicic. Posate il fiasco e fatevi al padel per piacere.

  • 1) Iachini era un amicone e Prandelli era un vero allenatore, anche severo se serviva. Biraghi, sbattuto giustamente in panchina (mossa che il 90% di noi avrebbe fatto) si è messo di traverso e questo dimostra totale mancanza di professionalità.
    2) Biraghi ha detto che lo ha cercato il Milan e che l'Inter era un sogno coltivato sin da bambino. Ma chi si crede di essere????
    Dall'Inter ti hanno rispedito al mittente a calci e le richieste da altri club non arrivano, perchè chi mastica di calcio lo vede che giochi (male) solo con un piede, che non sai difendere, che non sai crossare e che hai un atteggiamento fastidioso!!!!!!

  • Come dice SDC manca una parte alla sua “conferenza stampa”, la parte dove avrebbe dovuto fare un po’ di autocritica, anche se tutt’e le colpe della fase difensiva non erano solo sue, spero che Italiano lo migliori sotto l’aspetto difensivo e potremo avere un esterno discreto, e probabilmente con un altro modulo potrà essere anche più utile.
    Sono curioso di sentire le dichiarazioni di Pezzella se rinnoverà, anche lui ha le sue colpe per i flop difensivi.

  • Ragazzi se biraghi è un calciatore di serie a ...... rimpiango carnasciali a bestia

  • Biraghi è stato inopportuno oltrechè parziale. se si comincia a levarsi i sassolini dalle scarpe lui dovrebbe cambiar lavoro. Sulla sua fascia qualunque onesto scarsone che attacca sembra garrincha. Si parte male se già durante il ritiro questi fenomeni si sentono in diritto di "aver ragione".

  • Questo modestissimo pedatore parla con una prosopopea inaccettabile, nemmeno fosse Djalma Santos.......Parole sante quelle del direttore...ps grazie assai Rocco Benito Giorgio, per aver fatto un ricco e lungo contratto a questo scarpone.

  • caro batirui su vlahovic voglio dirti una cosa,ha detto bene ieri dell'olio rinnovo o non rinnovo,oggi i contratti valgono quello che valgono!!!!( con la clausola addirittura hai già fissato il prezzo di vendita),a volte poco se poi nel frattempo al giocatore arriva una offerta di una big europea!!!!!!!!!!!!! nel caso di dusan lui è realmente un bravo ragazzo,,gli dovremmo erigere un monumento per il contributo che ha dato nello scorso campionato!!!!!!,la davanti spesso da solo, a battersi con i centrali avversari,,ha fatto di tutto, le sponde, faceva salire la squadra,,rincorreva gli avversari,,e senza i suoi goal saremmo ora nel campionato cadetto!!!!!!penso che sarai daccordo con il sottoscritto.,ma proprio perchè dusan per il sottoscritto è un predestinato,,uno che non ho dubbi in proposito diventerà uno dei grandi atttaccanti in europa!!!!!!!!! rinnovo o meno,,non potremo tenercelo realisticamente parlando,e io amo farlo alla mia età ormai di 51 anni!!!!!! per tanto tempo ancora in riva all'arno!!!!!,per quelli come lui presto arriverà un'offerta irrinunciabile per la sua carriera, sotto tutti i punti di vista.,traguardi sportivi,,ingaggio,,fama e quant'altro.,offerta che noi non saremo in grado di pareggiare sotto nessun punto di vista.,io amo la fiorentina,da tanti anni a questa parte, ma poi non posso fare il tifoso con il paraocchi!!!!siamo nel presente un club di medio livello!!!!!!!,quindi caro batirui,sono stanco anche se stravedo per dusan!!!!! di dover sempre cambiare centravanti o esterno di attacco come nel caso di chiesa ogni due anni!!!!!!!!!!!vorrei poter contare per provare ad aprire un buon ciclo,,sull'apporto di un ottimo giocatore almeno per un quadriennio.,ecco perchè io se ci offrissero 80 milioni o 90 lo cederei!!!!!!!!!!tanto presto tra un campionato al massimo se ne andrà di suo da firenze!!!!!!!!!!!!! e prenderei uno come il gallo belotti!!!! che se firma un quadriennale con la fiorentina il gallo 4 anni ci rimane per davvvero a firenze!!!!!!!!!!!!!!! ed è forte come centravanti, ha soltanto bisogno di cambiare aria dal torino.,lui con noi in viola potrebbe ripetere perfino i gesti di un toni arrivo a dirti!!!!!!!!!!!!!!!!!!ma quellli come dusan sono destinati ad altri palcoscenici nella loro carriera!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Berni, mi sa di si,
    più altro che preferisco non dire....

    Attendo poi le critiche a Vhlaovic quando non segnerà x due giornate.
    Così il prossimo anno se andrà x 70 ml e società e sito saranno felici.

    Qui non hanno ancora capito che se andasse via Biraghi non arriverebbe Palmieri... ma qualcuno ancora più debole... o uno mezzo infortunato...

  • Aristarco, eppure te l'ho consigliato diverse volte, cambia sport il calcio è materia per te inarrivabile. Ma te duro, duro come i.muri... fattene una ragione via....

  • Il problema e sempre il solito simpatie e antipatie: ora Biraghi non e un top ma se Mancini....vuol dire che tanti meglio non ci sono.Siete anche voi che scrivete che Pezzella tanto bistrattato a Firenze ( con 1 campionato e mezzo sotto tono) e richiesto dal sig Sartori a Bergamo che tutti volevamo al posto di Prade ma guarda un po!
    Che ci sia da tempo un problema di spogliatoio e forse non nacque a caso il famoso comunicato che porto alle dimissioni di Pioli e al disastro Montella.poi con Jachini. nel 19/20 ci fu una tregua, la riconferma non voluta da dirigenti e stampa ha portato ad una delegittimazione che insieme forse ad alcuni errori ha riaperto vecchie ferite che ne ha fatto le spese anche Prandelli con una parte dei giocatori che hanno preferito in modo sfacciato il ritorno Beppe. In tutto questo e vero che Biraghi non ha chiesto scusa per la parte difensiva ma io vorrei che la persona che in Società deve gestire per ruolo le risorse umane quindi rapporto di spogliatoio e rapporto spogliatoio società non e che abbia chiesto scusa e visti i risultati forse ha fatto più danni del accoppiata Biraghi Pezzella il che e tutto dire
    p.s.chiedo scusa ma sto scrivendo su una tastiera microscopica del telefonino e l eta e tastiera sono micidiali

  • Mi raccomando Canterbury, sempre fuori dal vaso. Castrovilli ha rimbeccato gli ****** che avevano scritto che doveva tornare prima dalle ferie perchè in Nazionale non aveva "faticato". E più stupidi di così si muore. Quanto alla Juve ne succedono peggio che da noi ma lì hanno un club manager, non Antognoni.

  • È inutile andare a trovare i difetti difensivi dei terzini di oggi, sono tutti scarsi nel difendere, guardate Spinazzola ed Emerson, il calcio moderno è questo, il problema casomai è che Biraghi spesso non è stato decisivo quando spinge, secondo più per demeriti del gioco della fiorentina degli timi anni che suoi
    Per me con Itialiano farà un bun campionato, poi se sta simpatico o no a me fraga il giusto

  • noto con piacere che il sig.del corona è daccordo con il sottoscritto sul concetto,che criticare oggettivamente sul rendimento del giocatore è lecito,,offendere come in alcuni casi sui social da parte di alcuni tifosi era più appropriato farne volentieri a meno!!!!!,detto questo,,devo ripetermi sui concetti espressi ieri nel mio messaggio sulle parole di biraghi,,e le mie considerazioni di ieri sono molto simili nei contenuti rispetto a quelle del sig,del corona!!!,dipende sempre di quale biraghi stiamo parlando per il sottoscritto,,se torna quel giocatore dell'era pioli,,umile!!!!!,con tanta voglia di imparare e di migliorare, allora va elogiato in campo,,ma nell'era pioli,si dannava l'anima sia nell'attaccare che nel difendere.,quello dell'ultima stagione con la fiorentina è molto criticabile nel rendimento offerto in campionato!!!!!,è vero che il suo punto di forza è da meta campo in avanti,,ma quando lui cita il numero dei cross che ha sfornato,,dovrebbe anche citare quanti di quei cross erano diciamo precisi,,ed eano pochini lo scorso anno come numero i, cross buoni rispetto a quanti ne ha sfornati!!! per non parlare di come lo scorso anno era meno preciso anche nel calciare gli angoli e le punizioni, da sempre suo punto di forza.,ma il vero tallone di achille della sua stagione è stata la fase difensiva!!!!!!!!!!tanto lacunosa,,tantissimo arrivo a dire!!!,siamo stati bucati e penetrati dalla sua corsia quella di sinistra in tantissime circostanze!!!!!!!!!!!quindi ergo un minimo di umiltà in più e di sana autocritica nelle sue parole sarebbe stata tanto apprezzata dal sottoscritto!!!!!!!!!come avrei apprezzato personalmente se non avesse parlato degli allenatori che sono andati via sia nel bene che altrettanto nelle critiche!!!!!!,uno prima deve guardare a se stesso,,a quello che lui ha offerto in campo in stagione,,e non parlare del lavoro degli altri!!!!!!!!!!!!!!! quindi non posso che augurarmi che torni il biraghi dell'era pioli!!!!!!!!!!!!

  • Ma diciamo tutta la verità! Non solo Biraghi in difesa ha spesso giocato male, ma tutti i difensori hanno fatto pena, compresi gli ultimi arrivati

  • Ma basta! Quanti giornalisti come voi hanno fatto autocritica, in passato? Mi scappa da ridere...
    Penso di essere stato uno dei pochi a chiedere scusa quando ho sbagliato (e fortunatamente scripta manent) quindi su questo punto credo di essere difficilmente attaccabile. Si passi ad altro per favore. Un saluto S.D.C.

  • Le incapacità e i disastri di Pradee Barone ricadono sui giocatori e allenatori. Le colpe erano tutte di Pezzella e poi Pezzella e Biraghi. Ci sono stati anche quest'anno giocatori che hanno fatto grossi errori e ci hanno fatto perdere diverse partite.. ma la colpa era semre di Pezzella e Biraghi. Purtroppo ci sono giornalisti e commentatori che diciamo la verità di calcio non ne sanno proprio niente difatti tutti i disastri che hanno fatto i due geni Barone e Prade li hanno sempre approvati.

  • Basta con le polemiche! L'ultima conferenza stampa di Rocco ha lasciato il dente avvelenato a molti che si occupano del pianeta Fiorentina.

  • Batirui meno male che anche te ne sei accorto ,mi ripeto, son due mesi che mettono articoli per esagitare gli animi e fare polemica , la conferenza stampa di Rocco gli deve essere andata proprio di traverso !
    Ma abbozzala con queste cavolate, la conferenza di Rocco è preistoria su internet, senza contare che io non ho polemizzato con Commisso e lui ha anche risposto alle mie domande. E poi che cavolo c'entra con Biraghi? Se si vuol parlare dei contenuti se ne parla volentieri, se si devono mettere nel mezzo concetti come questo, lasciate perdere. Un saluto S.D.C.

  • Michele, ma cosa significa simpatico?
    Prandelli era inadeguato (e cerco di non esagerare) punto e basta.
    Contano i risultati e il gioco, se un allenatore non è in grado di motivare i giocatori la colpa è sua, quello è il suo lavoro.
    Forse non ricordi quando commentava i giocatori durante il primo Iachini....
    Comunque pensala come vuoi, io dal primo giorno dissi che con Prandelli sarebbe stato un disastro... (ma mai avrei pensato alla B).

    Continuate pure a sparare sui giocatori, vedrete chi vorrà rimanere...

  • Per prendere Dalbert che è un atleta ma non è un calciatore di calcio

  • vedremo poi in campionato, se finalmente sbocciera` con Italiano, personalmente ho grossi dubbi, spero di sbagliarmi

  • Biraghi è un buon giocatore e Prade` e Barone appena arrivati lo cacciarono subito per fare un favore all'Inter

  • Nel panorama dei terzini sinistri, Biraghi e' uno dei migliori, ovviamente sbaglia come tutti, ma non esagerate con le critiche preconcette, vi ricordo Ilicic che non solo non l'ho avete aiutato, ma... distrutto ingiustamente....meditate tutti! Forza viola!

  • Batirui ma dove vivi? Su Marte? Che Prandelli non stesse simpatico a un bel gruppo di calciatori (e sto tranquillo nello scrivere questo) è chiaro e strachiaro. Ma mister sassolini nelle scarpe non ha avuto il coraggio di dirlo. Peccato ha perso un'occasione per dimostrare maturità e chiedere scusa

  • Mario Viola, ottimo commento. Ce ne fossero come te.
    E' il gioco che fa rendere al meglio i giocatori...
    Basterreb guardare l'atalanta, ma anche il verona...
    Da noi tutti sembrano scarsi, anche Pezzella, il titolare della nazionale argentina, Lirola, Pulgar, Milenkovic, Amrabat, Biraghi, ma ricordo anche tutte le critiche a Chiesa, Castrovilli, Vhlaovic (che non riceveva un pallone decente), Ribery, etc...

  • @ mario viola
    Lascia perdere, datti al curling...

  • sembra che lo facciate apposta per fomentare le polemiche.
    Che senso ha questo articolo?
    Criticate la società, non i giocatori.
    Ma poi cosa ha detto?
    Se abbiamo avuto tre allenatori scarsi, senza un minimo di gioco, con uno (Prandelli) che ci ha quasi portato in B, non è colpa dei giocatori (che molte squadre più titolate di noi vogliono, chiedetevi perché), dunque finitela di creare tensioni e polemiche.

  • Biraghi ha una sola fortuna che in Italia non ci siano terzini sinistri o lui la Nazionale la vedrebbe col binocolo

  • Questi giocatori hanno sempre sassolini da togliersi dalle scarpe e nessuno gli dice niente.

    ll Sig.Biraghi, ha fatto la vittima, davvero un incompreso.
    Dopo poco anche il Sig. Castrovilli se la prende con chi, aveva avuto qualcosa da ridire sul web sulle sue vacanze.
    Straparlano come se avessero fatto stagioni strepitose, si sentono sempre in credito con il mondo, pensano che tutto sia loro dovuto. coccolati e viziati.
    Siamo passati all’accettazione di tutto quello che dicono questi personaggi, che purtroppo non comprendono un principio fondamentale: quello di cominciare a giocare bene e magari iniziare a vincere e poi magari esternare qualcosa di polemico contro giornalisti e tifosi. Mi chiedo come mai queste cose non succedono nella vituperata Gobbentus: zitti e boni altrimenti in tribuna..

  • Considero Biraghi un buon calciatore, Mancini lo conferma con le sue convocazioni in nazionale.
    Non possiamo criticare la sua posizione e il suo operato in campo fin quando era allenato da Iachini.
    Dov'erano gli schemi?
    Quando è rientrato dall'Inter sembrava un altro.
    La mancanza di gioco e di schemi non si può imputarla a lui.

Articoli correlati