Questo sito contribuisce alla audience di

Dragowski, serve una svolta. Le necessarie valutazioni di Corvino

Bartłomiej Drągowski è uno dei calciatori su cui più si discute in casa viola, tra tifoseria e dirigenza, e difficilmente potrebbe essere altrimenti. Arrivato ormai due anni fa dallo Jagiellonia Bialystok, il polacco classe ’97 ha visto molto poco il campo, finendo per totalizzare più presenze con la Primavera che con la prima squadra. Qualche dichiarazione troppo pepata, una gestione piuttosto enigmatica senza avere la possibilità di scendere in campo con continuità. Chiamato a rimpiazzare Sportiello in campionato, Dragowski non è riuscito ad evitare due sconfitte alla Fiorentina, dopo le prestazioni piuttosto positive offerte in coppa Italia contro Sampdoria e Lazio. Al termine della stagione, si apre un’estate chiave per il giovane polacco. Il dg viola Corvino valuterà se riscattare Sportiello in primis, quindi come muoversi con il ragazzo nato a Byalistok. Dragowski è un patrimonio viola ma ha bisogno di fiducia e tempo come ogni portiere per provare a dimostrare le proprie qualità. E dalla stagione 2018-2019 dovrà iniziare a farlo, che sia in maglia viola o in prestito altrove.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Hosseinfio da Iran

    Drago giocherà contro Napoli

    Forza Viola

  2. I giovani non devono ammuffire in panca,……Ditelo al “mago del Salento”, lo scopritore di Olivera, sanchez e Cristoforo…….

  3. Una delle situazioni più enigmatiche del caos che regna con l’attuale dg viola. Speriamo di non bruciare questo calciatore.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.