Questo sito contribuisce alla audience di

E menomale che non è successo due stagioni fa sennò la Fiorentina…

C’è aria di grandi cambiamenti per la Champions League, cambiamenti che dovrebbero andare in scena a partire dal triennio 2018/21. La Gazzetta dello Sport li illustra questa mattina scrivendo che i posti a favore dell’Italia potrebbero tornare ad essere quattro senza passare dal ranking. Ma c’è un punto importante e controverso da sottolineare. Alcuni club potrebbero partecipare lo stesso alla competizione, pur non avendo ottenuto il piazzamento per farlo attraverso il campionato. Per farvi capire meglio possiamo anche fare un esempio pratico. La Fiorentina è arrivata quarta nella stagione 2014/15 e teoricamente avrebbe dovuto accedere alla massima competizione europea per club. Ma con l’introduzione di un posto per meriti sportivi al suo posto si sarebbe qualificato o il Milan o l’Inter, mentre le prime tre sarebbero state quelle proposte dalla classifica. Una vera e propria beffa insomma che avrebbe sicuramente fatto arrabbiare, giustamente diciamo noi, i tifosi viola. Sempre meno merito sportivo e sempre più fatturato e bacini d’utenza. Siamo sicuri che questo sia il calcio che piace alla gente?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Quindi tra poco noi (la fiorentina) saremo sempre in champions. Se si guarda alla storia siamo stata la prima squadra italiana ad arrivare in finale, la prima squadra italiana ad aver vinto una coppa europea e siamo tra le 13 squadre europee ad aver disputato tutte e tre le finali delle coppe europee…. Se questi non sono meriti storici…..

  2. Se le strisciate fanno campionato con le altre squadre vips, come faranno a barare…?Tra ladri non si ruba !

  3. Purtroppo il calcio si basa solo sul fatturato in base al quale si può coprire il monte ingaggi, più alto è più giocatori di fascia alta si possono pagare; pagare non acquistare, perché pagarli bene a male ci di può fare una tantum ma mantener loro lo stipendio per 3/4anni se non hai fatturato alto non c’è la puoi fare, fallisci.
    Con buona pace di chi sbraita “spendere bisogna spendere”.. è solo voce dell’ignoranza.
    Pertanto fino ad ora con un Corvino un Sabatini ecc puoi, finanziato da plusvalenze sui giovani, rimanere a certi livelli terzo/ quarto posto e partecipare alle coppe europee.
    Quello che si intravede all’orizzonte e una BOIATA tremenda. Dare la precedenza per meriti storici è MAFIA , vuol dire inibire il lavoro sui giovani e soprattutto costituire una cupola mafiosa per spartirsi il grosso del gruzzolo. Come si spiega ai ragazzini di oggi che un porcaio di società come Milan o Inter che non riescono ad entrare neanche il EL perché arrivano 6 o 7′ per merito di coppe vinte 15 anni fa hanno diritto all CL.
    Bene la soluzione è un’altra lega con tutte le altre squadre e poi la Juve, Inter Milan se vogliono roma e Napoli (per bacino di utenza) giocano tra se 40 volte in un anno.
    Sai che divertimento.

  4. … e continuano a chiamarlo sport, mentre è solo un braccio di ferro tra le più forti potenze economiche. E quello che sa piū di ridicolo ė il senso di equitå che distingue questo sport. I piū ricchi vincono e quindi prendono piū soldi (come se quelli che giå hanno a sproposito non bastassero) ed i piū poveri vengono invece foraggiati quanto basta per essere pronti ad essere ancora posti sull’ara sacrificale, sempre a maggior “gloria” dei potenti.

  5. ONESTA’ vorrebbe che si ricordasse che la Fiorentina fu promossa dalla C2 alla serie B per meriti sportivi!!!
    Quindi prima di parlare facciamo attenzione, leggono anche quelli di Cosenza, ancora in…….. per quella cosina!!!

  6. E’ semplice.
    Vanno per bacini di utenza e non per merito?
    Non paghi la paytv lasciala pagare a chi mandano in CL.

  7. Ha ragione Luca.Pero’ aggiungo una cosa:se abbandoniamo il calcio,non gliene frega niente a nessuno per il semplice motivo che siamo quattro gatti.

  8. Cosi’ parteciperanno sempre le stesse.Non capisco perche’,se non hai bacino d’utenza,l’eventuale merito sportivo non serve a niente.E’ proprio un calcio del ca..o e di questo passo sara’ sempre peggio.Un consiglio: lasciamo perdere tutto noi tifosi di squadre senza bacino,ma dovrebbero farlo anche le stesse squadre,voglio vedere poi i tre punti con chi li fanno:sembriamo i cristiani nella fossa dei leoni che aspettavano solo il momento in cul il leone li avrebbe uccisi.Questo calcio pretende che certe squadre esistano,perche’ le blasonate hanno bisogno dell’interlocutore,,per i motivi cui sopra(i tre punti),un po’ come i cristiani nell’arena,altrimenti il pubblico non si divertiva.

  9. Che schifo! Per me se fanno modifiche in questa direzione se lo seguono loro il calcio. Vogliono che non comandino più i meriti sportivi, ma solo i soldi.
    Mi dispiace perchè la redazione censurerà sicuramente questo POST, ma nel caso, vanno mandati tutti diritti diritti a *******.
    Non è volgare ciò che ho scritto, è SACROSANTO. E il termine è realmente ciò che si meriterebbero. Non ne esiste un altro. Mi dispiace, ma siamo adulti, no? Quindi vanno mandati dove ho detto. Punto

  10. L anno scorso siamo arrivati quinti non quarti. Il senso comunque nn cambia.
    Intendevamo l’anno scorso per dire non l’ultimo campionato ma quello precedente. Ma effettivamente si poteva generare confusione e quindi abbiamo cambiato titolo e pezzo. Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.