Questo sito contribuisce alla audience di

E se la vera sorpresa della stagione fosse la Fiorentina?

La Gazzetta dello Sport di oggi descrive come la Fiorentina fosse apparsa fin da subito un progetto intrigante  grazie alla volontà dei Della Valle di tenere i gioielli Chiesa e Simeone e alla capacità di Corvino di rafforzare la squadra con giocatori giovani, di talento e con voglia di riscatto, con nuovi innesti come Pjaca a Gerson. Questa squadra, affidata a un tecnico bravo e mai sopra le righe come Pioli, da mutando da intrigante a convincente. Il 3-0 realizzato contro la SPAL conferma che l’attacco viola funziona poiché son ben 11 i gol fatti e la difesa è solida poiché ha incassato soltanto 3 gol subiti. La sentenza della rosea è che Fiorentina lotterà per un posto in Europa League e può diventare la sorpresa della stagione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Non c’è problema.Avrò sicuramente ragione io frdator,e scusa la mia presunzione.Perché il pallone o impari a stopparlo e a controllarlo a dodici anni,o non impari più.Ma non parlo di un fendente di sessanta metri eh!Parlo di un passaggio che gli fanno o,che deve fare,a cinque metri.Tu pensa che una squadretta come la sampdoria che ha dieci undicesimi di giocatori tecnicamente inferiori alla fiorentina,ha tre attaccanti(defrel,quagliarella e caprari) superiori a simeone.Così ti puoi rendere conto della tragedia.

  2. Volare basso ci sono almeno 6 squadre superiori alla nostra quindi spero di superarne almeno una se fallisce ma non carichiamo di responsabilità la rosa è giovane per la Champions ci vogliono almeno 2 anni rinforzando pian piano senza vendere

  3. Senz’altro c’è da dire una cosa:

    Il fatto d’aver allestito una squadra giovane, senza senatori, gente viziata e prostitute morali, e dunque uno spogliatoio di ragazzi, tutti pari, tutti di cuore, tutti desiderosi di dare tutto per fare quel salto in carriera in più, è stata una mossa progettuale intelligente da parte della società.
    La Forza di questa Fiorentina, più che la tecnica, sarà la fame sportiva.
    In più, bisogna considerare anche l’azzeccatissima scelta del mister. Checché se ne dica, ci basti guardare in faccia Pioli!
    È entusiasta, felice! Gli piace lavorare con questi ragazzi, che sembrano seguirlo con affetto, rispetto e passione.

    Dall’altro canto, una rosa a me avviso incompleta, e quell’inesperienza collettiva metteranno alla prova questa squadra quando le cose non gireranno.
    Quindi bisognerà essere fiduciosi e comprensivi.
    E dopo due – tre partite sbagliate, vedrete arriveranno! – non scagliarsi contro le scelte dell’allenatore e contro la squadra.
    L’obiettivo di un’intera città dovrà essere la realtà.
    E prendere e accogliere sia le sorprese sia le cadute.
    Non si può parlare d’Europa!
    Virtualmente partiamo per stare dietro a squadre più forti e attrezzate, e giocarsela con le pari di livello.
    Il campionato sarà lungo, lunghissimo.
    Con Vlahovic e i bambini non vai da nessuna parte!
    Bisogna inserirli gradualmente e a spizzichi.
    A gennaio mi auguro prendano una punta di valore da affiancare a Simeone.

    A chi dice: Champion League! Dico affettuosamente: che smetta di bere!

  4. Aspettiamo le partite VERE come la prossima

  5. E’ imbarazzante come io e Marius ragioniamo in maniera totalmente opposta… Secondo me Simeone è uno dei giocatori più importanti per Pioli e al momento e quello che ci sta consentendo di giocare bene e mettere in difficoltà il gioco di qualsiasi avversario.. Il suo pressing alto e il suo movimento continuo e’indispensavile per giocare come vuole Pioli e cioè con la difesa alta… Credo che al momento sia l unico giocatore di cui potremmo risentire maggiormente di una sua eventuale mancanza. All inizio pensavo che la rosa non avesse valide alternative in lui e Biraghi ma in quest ultimo ho avuto una piacevolissima sorpresa con HANCKO.. spero di trovarla anche con Vlahovic. Comunque Marius io considero Simeone uno dei giocatori più promettenti del panorama calcistico mondiale e credo che tra non molto giocherà in una squadra top… Credo che sia uno dei giocatori che ha il rapporto più alto tra dispendio di energie fisiche per il pressing alto che fa e gol che realizza, e credo che qualsiasi allenatore vorrebbe un giocatore così.il tempo dirà chi tra noi due ha ragione.. Ciao Marius e FV

  6. Con miralles centravanti e vlahivic che gli subentrq secondo me,questa squadra potrebbe lottare anche per il secondo posto,considerando anche l’involuzione di roma e napoli.Ma con il “gioiello” simeone non si va da nessuna parte.Anzi,secondo me si giocherebbe meglio in dieci.

  7. PIEDI PER TERRA NOSTRO OBBIETTIVO 6STO POSTO. Siamo ancora all’inizio non carichiamo troppi pesi sulla squadra è la rosa più giovane delle serie a. Partita dopo partita poi a MARZO vediamo e sgassiamo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.