Questo sito contribuisce alla audience di

Falcinelli-Simeone, coppia possibile. Ecco perché Pioli deve pensarci

La solitudine di Simeone, le scarse opportunità per Simeone, ecc…Si parla tanto delle difficoltà dell’attacco viola e di come Pioli potrebbe migliorare le dinamiche offensive. Chiesa è un calciatore che deve essere maggiormente coinvolto sotto porta e magari agire più a ridosso delle punte, ed è chiaro che Pioli è molto più in difficoltà nel riproporlo come esterno a tutta fascia nel 3-5-2. Falcinelli è appena arrivato in viola, ed è chiamato a sostituire Babacar nel compito di dare manforte a Simeone. L’attaccante umbro è un calciatore mobile, non troppo tecnico ma in grado di dialogare con i compagni di reparto. Pioli sta cercando di ritagliare un ruolo al calciatore ex Sassuolo, e di capire se possa agire a gara in corso col classe ’95 viola Simeone. Le caratteristiche dei due calciatori sono complementari, e soprattutto a gara in corso questa soluzione potrebbe rivelarsi importante per la Fiorentina, ma anche dall’inizio, in un 4-3-3 con Chiesa libero di svariare da destra a sinistra, Falcinelli come riferimento avanzato e Simeone ad agire da seconda punta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Simeone falcinelli anche se amo la VIOLA mi sembra la coppia GOL più scarsa della FIORENTINA del dopoguerra…FV

  2. concordo pienamente.se non proviamo adesso!cosa aspetta pioli?

  3. Il discorso non è difficile, Simeone per giocare nel 4-3-3 ha bisogno di cross e assist continui dalle fasce e non solo, a pioggia, altrimenti va in difficoltà. Con un altro attaccante ad occupare l’area secondo me potrebbe fare molto meglio, perchè avrebbe meno occhi addosso della difesa e più possibilità sui palloni vaganti in area.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*