Questo sito contribuisce alla audience di

Che fatica per l’Inter contro il Benevento, e nel mirino delle critiche c’è un ex giocatore della Fiorentina

La gara di ieri sera tra Inter e Benevento non è stata delle più semplici per la squadra nerazzurra, che nonostante alla fine abbia conquistato i tre punti grazie ai gol di Skriniar e Ranocchia, ha dimostrato delle evidenti complicazioni nel fare suo il gioco. La Gazzetta dello Sport di oggi giudica infatti gravemente insufficiente soprattutto  la prova dell’ex centrocampista Matias Vecino, apparso veramente impalpabile per tutta la gara. Era invece in panchina Borja Valero, per il quale non erano comunque mancate critiche nel corso della settimana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Ma lasciamo fare…… Ormai se ne sono andati e finché avevano la maglia viola io stavo per loro…. PAIRETTO È pericoloso e non è un gran arbitro

  2. Mi chiedo dove sono finiti tutti quelli che ci insultavano quando si diceva che Borja era un giocatore che a certi livelli non avrebbe mai fatto la differenza, anzi. Lo dice la sua storia calcistica che è un giocatore di media classifica. A Firenze ha fatto bene il primo anno finché giocava al fianco di uno come Pizzaro, ma dopo il suo prolungamento del contratto di altri 5 anni, con adeguato aumento dell’ingaggio, è iniziata la sua discesa, e comunque ance con noi nelle gare che contavano, non ha mai fatto prestazioni importanti.

  3. Tifolamagliaviola

    Tiro´una bestemmia: a me Borja non e’ mai piaciuto, Vecino e’ bravo ma discontinuo, comunque i problemi dell’Inter sono sulle ali: se non girano Peresic e Candreva diventa una squadra molto normale, gl’altri sono tutti giocatori medio-buoni, o ottimi come Miranda e Rafinha, e ovviamente Icardi. Comunque un altro pianeta rispetto a Saporic e Eysserana

  4. Boja è finito da almeno due anni, Vecino è un centrocampista mediocre. Non incidevano a Firenze (Vecino mai, Borja negli ultimi due anni), figuriamoci se incidono a Milano.

  5. @Gianni uno: Si, Luca Pairetto della sezione di Torino è il figlio del famoso Pierluigi Pairetto.

  6. Le passeggiate di Borja mi hanno sempre colpito, ogni anno che passava, ma ciò che mi ha colpito di più ieri sera è stato l’arbitraggio di Pairetto (è figlio dell’arbitro?) che ha praticamente falsato la partita arbitrando quasi a senso unico.

  7. io era da molto tempo che me ne ero accorto ma qui se parlavi la gente diceva che ervamo dei mentecatti . bene ora l’olio e’ venuto a galla . e dico che abbiamo fatto un affare con lui in campo avevamo qualche punto in meno sicuramente . ed un buffone in meno bene corvino forse e’ l’unico buon affare che ha fatto .

  8. borja ben ti sta andavi a milano per vincere buffone . sei andato a milano perche’ ti sono piacuti i soldini buffone . adesso spero che farai tanta di quella panchina che ti venga il callo nel culo buffone mille volte buffone te e tutti quelli che dicevano che eri un campione si ma di ipocrisia . a firenze eri qualcuno li sei un numero e pure basso buffone . salutaci la signora che e peggio di te . famiglia di buffoni . tornatene da dove sei venuto noi gente del genere la schifiamo .

  9. Borja passeggiava da noi, adesso se ne sono accorti anche a Milano (e spero anche se ne siano accorti gli ultimi suoi fans fiorentini!).

    Vecino ? Boh, lui è un bel mediano, può essere che non attraversi un bel periodo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.