Questo sito contribuisce alla audience di

Finalmente un senso per quei dieci milioni!

Davide Astori resta la figura sullo sfondo di tutte le giornate della Fiorentina. Dietro di lui avanza però la figura di Riccardo Saponara. Il giocatore prelevato dall’Empoli viene esaltato da quasi tutti i quotidiani che parlano di rivincita personale, dopo un lungo periodo ai margini della squadra. Contro Benevento e Torino, il trequartista è stato sicuramente tra i migliori in campo ed avrà la possibilità di riconfermarsi contro il Crotone alla ripresa del campionato. In un momento difficile per la squadra è per lui (è stato uno di quelli colpito maggiormente dalla scomparsa del Capitano) ha saputo trovare le forze per reagire e sta cominciando a dare un senso a quei dieci milioni di euro che il club viola dovrà versare all’Empoli in estate per il riscatto obbligatorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Saponara è stato fermo 1 anno, a livello tecnico non è stato mai in discussione, i dubbi sono sempre stati per la sua tenuta fisica…….Speriamo che possa trovare continuità……Però mi chiedo: a gennaio 2017 sono stati comprati Saponara e Sportiello; in quei ruoli avevamo Ilicic e Tata. E’ stata un’operazione intelligente questa? Mah……

  2. Ah se Firenze e i Fiorentini avessero un po più di pazienza. Alcuni giocatori, specialmente quelli più tecnici e sensibili, vanno aspettati e coccolati perché vogliono sentirsi al centro del progetto e anche delle attenzioni. Certo non si deve ripetere il trattamento riservato ad Ilicic, significherebbe che l’ambiente fiorentino sotto l’aspetto psicologico è pari a zero, se non addirittura sottozero.

  3. Conosco bene Saponara. Penso che fisicamente sia al 50% non di più. Quindi crescerà ancora, spero solo che non venga contestato se non gioca bene una partita perchè subisce molto le critiche. Non facciamo come con Ilicic.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*